Dark Phoenix: il regista paragona il film a Logan e Il Cavaliere Oscuro

Dark Phoenix: il regista paragona il film a Logan e Il Cavaliere Oscuro
di

A poche settimane dall'uscita nelle sale di X-Men: Dark Phoenix, il regista Simon Kinberg è tornato a ribadire che il film sarà l'ultimo capitolo della saga iniziata nel 2000, e proprio per questo presenterà un tono paragonabile a quello di Logan - The Wolverine o Il cavaliere oscuro.

"Penso a questo film come al coronamento di 20 anni di narrazione, abbiamo vissuto con gli X-Men e li abbiamo visti unirsi in una grande famiglia, e questo film li dividerà e li metterà di fronte ad una sfida tutta nuova," ha detto Kinberg a Comicbook.com. "Quindi l'ho immaginato come il culmine del ciclo di storie degli X-Men, come ho mostrato allo studio. Non ci sono dubbi che in futuro arriveranno nuovi film sugli X-Men, ma per il ciclo legato a questo cast faremo qualcosa di simile a ciò che è stato fatto per Game of Thrones, per Avengers: Endgame, vedremo delle nuove sfide alle quali sopravvivranno e andranno via al tramonto."

Vista l'importanza di questo capitolo, che lo stesso Kinberg ha definito come l'epilogo della saga degli X-Men creata da Bryan Singer, il regista ha pensato di abbracciare dei toni più maturi e intensi simili a quelli che abbiamo visto negli apprezzati cinecomic di Christopher Nolan e James Mangold: "La mia visione per questo film era più intensa, più cruda di quella precedente. Sono stato chiaro con lo studio fin da subito. Ho detto 'Ascoltate, questa volta spingeremo il più possibile con il PG-13. Sarà più simile ai film del Cavaliere Oscuro o Logan piuttosto che ai precedenti X-Men.' Dopo 20 anni ho sentito il bisogno di cambiare, e questa storia in particolare richiedeva la giusta intensità."

Per saperne di più vi rimandiamo al nostro approfondimento sul futuro del franchise degli X-Men e il nuovo spot ufficiale di Dark Phoenix.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4