Dark Army: Paul Feige parla del suo film sui mostri della Universal

Dark Army: Paul Feige parla del suo film sui mostri della Universal
di

A qualche mese dall'annuncio di Dark Army, un nuovo film sui mostri della Universal che sarà una sorta di reboot del mai nato Dark Universe, il regista Paul Feige ha parlato delle sue fonti di ispirazione e del suo amore per i mostri classici della major hollywoodiana.

"Voglio riportare al cinema quell'atmosfera spettrale" ha condiviso Feige con ComingSoon. "Ho finito la prima bozza della sceneggiatura e ne sono così entusiasta! Sono letteralmente su di giri e non vedo l'ora di iniziare le riprese. L'ho mostrata anche ai produttori del Dark Universe la scorsa settimana e l'hanno adorato. Ora passerà ai vertici della Universal, quindi vedremo".

La Universal ha lanciato il Dark Universe of Universal Monster nel 2017 con The Mummy, ma il film con Tom Cruise fu una delusione finanziaria e di critica, al punto che tutti i piani per il franchise vennero sospesi. Il fatto che Feig abbia tirato in ballo i produttori persone del Dark Universe potrebbe confermare che lo studio ha ancora dei piani collaterali per quel progetto, con questo Dark Army che potrebbe contribuire a farli concretizzare.

Il film, comunque, sarà più una lettera d'amore ai classici della Universal che il primo capitolo di un franchise.

"Sono un grande fan di quei vecchi film horror. A dire il vero, preferisco chiamarli più film mostruosi che film horror, francamente", ha sottolineato Feig. "I film horror per me ora sono gli slasher e quel genere di cose, che non mi piacciono affatto. Invece adoro quei vecchi film come Frankenstein. La sposa di Frankenstein è probabilmente uno dei più grandi film di tutti i tempi. Adoro quel film, e ci sono alcune cose che sto usando in questo nuovo Dark Army. Ma voglio davvero fare una versione di James Whale-ish, una versione moderna di un film di mostri che parla di questi personaggi. Frankenstein è uno dei personaggi più simpatici che siano mai stati messi sullo schermo, anche se fa cose terribili. Sta solo cercando accettazione e amore. Nel libro di Mary Shelley è uno spirito puro che diventa malvagio perché si fa continuamente fregare. Nessuno riesce a superare il suo aspetto e questo lo rende omicida."

Whale ha diretto Frankenstein, Bride of Frankenstein e The Invisible Man, alcune delle opere più acclamate della serie Universal Monsters. Feig ha aggiunto: "Voglio quel livello di umorismo nel mio film. Ci divertiremo con questo. Ci sono personaggi secondari che sono divertenti. Ci sono cose che sono un po' esagerate ma in un modo reale, come se potessero accadere davvero. Accetti quei personaggi anche se sono esagerati. Sono così entusiasta di farlo! Spero solo che ce lo lascino fare."

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2