Danny Boyle e Richard Curtis, insolita coppia al lavoro per una commedia musicale

di

Il regista premio Oscar Danny Boyle collaborerà con lo sceneggiatore e regista candidato all'Oscar Richard Curtis, per una commedia musicale ancora senza titolo prodotta da Universal Pictures. I dettagli sulla commedia sono al momento ancora ignoti ma è certo che si tratterà di un film a tema musicale ambientato negli anni '60 o '70.

Se il casting terminerà in tempo, la Universal ha in programma d'iniziare le riprese già in estate. Recentemente sui giornali si è scritto che la MGM avrebbe Danny Boyle in cima alla lista per la regia del prossimo film su James Bond con Daniel Craig. Boyle, insieme allo sceneggiatore John Hodge, avrebbe scritto una trama per il nuovo 007 e quando sarà terminata la casa di produzione deciderà se proseguire o meno in questa direzione. Non è ancora chiaro se l'eventuale coinvolgimento di Danny Boyle nel prossimo 007 possa cambiare i piani della Universal per quanto riguarda questa commedia, visto che al momento non è stato annunciato ancora l'inizio della produzione né la data d'uscita.
La commedia della Universal è prodotta da Tim Bevan di Working Title Films e Eric Fellner insieme a Matt Wilkinson e Bernie Bellow. Anche Boyle e Curtis produrranno il progetto, con Nick Angel e Lee Brazier come produttori esecutivi. Erik Baiers supervisionerà il progetto per Universal.
Dopo aver diretto T2 Trainspotting e aver prodotto La battaglia dei sessi di Jonathan Dayton e Valerie Faris, Danny Boyle sta lavorando all'uscita della miniserie Trust, con Donald Sutherland, Hilary Swank e Luca Marinelli, incentrata sulla vicenda del rapimento Getty, raccontata recentemente anche da Ridley Scott in Tutti i soldi del mondo.
Richard Curtis è noto per aver creato il personaggio di Mr. Bean insieme a Rowan Atkinson, e per aver scritto le sceneggiature di commedie cult come Quattro matrimoni e un funerale, Il diario di Bridget Jones e Notting Hill. Come regista ha diretto pellicole conosciute come Love Actually, I Love Radio Rock e Questione di tempo.

Quanto è interessante?
3