Daniel Craig, la star di James Bond è un frequentatore di bar gay: "Così evito le risse"

Daniel Craig, la star di James Bond è un frequentatore di bar gay: 'Così evito le risse'
di

Con No Time to Die, come sappiamo, si chiude l'esperienza di Daniel Craig nel ruolo dell'agente 007. L'attore ha interpretato un James Bond non ironico, provando anche a darsi un tono non necessariamente da "macho". A conferma di quanto non tenga a certe etichette, ha recentemente raccontato di non avere problemi a frequentare bar gay.

Daniel Craig li frequenta fin da giovane, e apprezza la loro tranquillità rispetto ad altri posti in cui è più facile cadere nelle provocazioni e rimanere coinvolti in una rissa.

"Vado nei bar gay da quando ho memoria" ha spiegato nel podcast Lunch with Bruce. "Uno dei motivi: perché non mi capita spesso di litigare nei bar gay". Inoltre, secondo l'attore sono luoghi adatti, contrariamente a quanto si possa pensare, anche per conoscere donne.

"Sono semplicemente un bel posto dove andare" ha continuato Daniel Craig. "Tutti sono tranquilli, tutti. Non devi per forza dichiarare la tua sessualità, e sono posti molto sicuri in cui stare. E puoi incontrare anche molte ragazze lì, perché molte ragazze ci vanno esattamente per lo stesso motivo per cui ci vado io."

Dopo No Time to Die, intanto, è il momento di scegliere un nuovo James Bond. Il ruolo non sarà ufficialmente assegnato prima del prossimo anno, ma i bookmakers e i fan del franchise si sono già scatenati a caccia degli attori per il prossimo 007.

Quanto è interessante?
4