Dampyr, lo strano caso del film italiano flop in Italia ma in top 3 negli Stati Uniti

Dampyr, lo strano caso del film italiano flop in Italia ma in top 3 negli Stati Uniti
di

Un luogo comune piuttosto diffuso vede il cinema italiano contemporaneo faticare parecchio ad imporsi sui mercati internazionali, specie in quello statunitense: di tanto in tanto ecco però spuntare qualche outsider, talvolta di quelli sui quali nessuno avrebbe puntato nulla in tal senso... Tipo Dampyr.

Non tutti lo ricorderanno, ma il film che avrebbe dovuto dare inizio al Bonelli Cinematic Universe ha fatto il suo esordio qui da noi appena un anno fa, eppure tutti sembrano averlo dimenticato: ironia della sorte, ad apprezzarne le qualità sembrerebbe essere ultimamente soprattutto il tanto ostico e impenetrabile mercato statunitense.

Aiutato probabilmente dal fatto di esser stato girato in inglese, Dampyr ha infatti fatto pochi giorni fa il suo esordio nel catalogo USA di Netflix, e nel giro di pochissimo tempo è arrivato a scalare un po' di posizioni nella top 10 della piattaforma: partito al nono posto, al momento il film sugli esseri metà umani e metà vampiri sosta stabilmente alla terza posizione, e chissà che non possa puntare anche più in alto!

Vedremo se le attenzioni riservate oltreoceano a Dampyr riusciranno a restituire un po' di popolarità anche in patria al film tratto dalla serie di Mauro Boselli e Maurizio Colombo: e voi, avete già visto Dampyr o contate di recuperarlo ora? Fatecelo sapere nei commenti!