Dall'accordo sul divorzio di Tobin Bell la conferma della produzione di Saw IX?

di

Il nono film di Saw dovrebbe essere stato confermato da un accordo di divorzio riguardante l'attore interprete dello psicopatico Jigsaw, Tobin Bell. I documenti ottenuti da The Blast rivelano che Bell ha raggiunto un accordo con la moglie Elizabeth, e i documenti stabiliscono la stipulazione per il ruolo di Bell in un nono film.

Da quello che risulta dall'accordo, se Tobin Bell dovesse ricevere un risarcimento da qualsiasi fonte per la partecipazione al nono film di Saw in qualsiasi momento, dovrà pagare alla moglie tutte le imposte federali e della California associate alle imposte sul reddito sostenute per l'assegno di mantenimento che la donna riceve.
In base a quanto è scritto nel documento sembra che Tobin Bell abbia già partecipato a delle fasi di lavorazione di Saw IX, cosa che confermerebbe la produzione avviata del film.
I documenti svelano che Tobin Bell sarà costretto a pagare le imposte fino al dicembre 2019, notizia che implicitamente potrebbe rivelare l'uscita del film antecedente a quel periodo.
L'accordo prevede che l'attore mantenga i pieni diritti della compagnia di produzione, mentre Elizabeth avrà la proprietà di Malibu e un'Audi Q5 del 2010.
Tobin Bell è apparso in tutte e otto le pellicole di Saw, sin dall'inizio del franchise, nel 2004. Ad aprile gli sceneggiatori Pete Goldfinger e Josh Stolberg sono stati contattati per scrivere la trama del nono film della saga nella quale vittime inconsapevoli sono costrette a combattere per la sopravvivenza con trappole orribili.
Il franchise in passato è stato sull'orlo della chiusura ma alla fine ha resistito e ora potremo attendere al cinema il nuovo capitolo.
LionsGate e Twisted Pictures non hanno lasciato trapelare nulla al momento e il progetto è nelle sue prime fasi. Nei 14 anni in cui ha seminato terrore, il franchise di Saw ha incassato 975 milioni di dollari a livello globale, escludendo i profitti del merchandising.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3