Dakota Johnson rivela: 'Ho avuto un attacco di panico durante le riprese'

Dakota Johnson rivela: 'Ho avuto un attacco di panico durante le riprese'
di

Nel corso di questi ultimi anni abbiamo visto Dakota Johnson nelle situazioni più disparate, dalle atmosfere erotiche della saga di 50 Sfumature a quelle disturbanti del Suspiria di Luca Guadagnino. Il suo ultimo film, però, ha messo la nostra davanti a una prova che le ha causato qualche problema d'ansia esploso in un attacco di panico.

A raccontarlo è stata Johnson stessa, che ha spiegato come, durante una scena di Our Friend in cui era previsto che il suo personaggio si esibisse sul palco di un teatro davanti ad alcuni spettatori, abbia cominciato ad avvertire tutti i sintomi dell'ansia pronta a deflagrare.

"Cantare davanti a delle persone è davvero terrificante per me. Dovevamo girare questa scena in cui in realtà non mi si vede neanche. Le telecamere sono sul retro della casa. Non si capisce neanche cosa stia succedendo. Io avrei dovuto esibirmi in questo teatro della comunità. Quando hanno fatto partire il playback della mia voce ho avuto quest'attacco di panico che si è manifestato in tutti i modi possibili. Ho cominciato a correre per il teatro, per il backstage. Correvo e poi ridevo istericamente. E tutti nella crew si chiedevano: 'Ma cosa sta facendo?' Correvo, ridevo, mi immobilizzavo e piangevo" ha raccontato l'attrice.

Il film, in cui al fianco di Dakota Johnson troviamo Jason Segel e Casey Affleck, è stato presentato al Toronto Film Festival del 2019: per saperne di più, qui trovate il trailer di Our Friend.

Quanto è interessante?
4