Star Wars

Per Daisy Ridley Star Wars: L'Ascesa di Skywalker sarà molto soddisfacente per i fan

Per Daisy Ridley Star Wars: L'Ascesa di Skywalker sarà molto soddisfacente per i fan
di

Nel corso della trasmissione PeopleTV’s Couch Surfing, Daisy Ridley si è trovata a rispondere ad alcune domande circa l'ultimo capitolo della saga della Lucasfilm, ovvero Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, in arrivo nelle sale a dicembre.

Sebbene i primi due film di questa nuova trilogia abbiano avuto il merito non indifferente di conquistare il box-office di tutto il mondo e di far guadagnare alla saga una nuova generazione di appassionati, è anche vero che hanno creato una vasta schiera di detrattori, con le critiche più pesanti ricevute in seguito agli eventi narrati nell'ultimo Star Wars: Gli Ultimi Jedi di Rian Johnson.

La Ridley è quindi sicuro che l'ultimo capitolo della saga degli Skywalker incontrerà il favore del pubblico di appassionati: "Penso sia molto soddisfacente. Tutto quello che abbiamo fatto in quel momento era percepito come molto buono".

Sempre nel corso della stessa intervista, come riportato in precedenza, la Ridley aveva ricordato il suo ultimo giorno sul set nel quale non aveva potuto trattenere le lacrime dalla commozione, come testimoniato anche dall'immagine postata sui social qualche mese fa da John Boyega: "Letteralmente non riesco a ricordare cosa dissi. Ho abbracciato una marea di persone e poi sono salita in macchina e ho guardato fuori dal finestrino, come fossi in un videoclip musicale: le lacrime mi scendevano dagli occhi, una mano al finestrino, pensando ai giorni appena passati".

L'attrice poi non ha nascosto i suoi timori all'epoca del suo provino per la parte, rivelando di aver anche pensato di abbandonare il set de Il Risveglio della Forza per via dell'enorme peso della responsabilità di quest'ultimo e dell'impatto mediatico che avrebbe avuto sulla sua persona: "Fu piuttosto orribile. Davvero spaventoso. Mi sentivo male e non conoscevo ancora nessuno. Mi ci volle molto tempo per trovarmi a mio agio con le persone. E ricordo che ero dietro lo speeder e c'erano un sacco di persone e addirittura una persona con l'ombrello sopra di me e cose tipo 'Oh, qualcuno ti tiene un ombrello sopra? Ok'. E ricordo di aver pensato 'Non posso farlo'. Come se non potessi fare tutto questo".

Diretto da J.J. Abrams, Star Wars: L'Ascesa di Skywalker approderà nelle sale italiane il 16 dicembre 2019. Recentemente sono state rivelate le prime immagini dei Sith Trooper.

Quanto è interessante?
2