Crisi di governo al cinema: 5 film politici che dovreste recuperare

Crisi di governo al cinema: 5 film politici che dovreste recuperare
di

In questi giorni di grandi tensioni politiche, con l'Italia col fiato sospeso in attesa di conoscere il futuro del Governo Conte e gli Stati Uniti pronti ad accogliere alla Casa Bianca il nuovo presidente Joe Biden, vogliamo consigliarvi alcuni film perfetti per l'occasione.

Il primo film politico a balzare alla mente quando si parla di tempi bui non può che essere L'ora più buia di Joe Wright, biopic del 2017 che racconta le vicende del Primo ministro britannico Winston Churchill, interpretato da Gary Oldman, nei primi mesi della seconda guerra mondiale: l'opera venne nominata a sei premi Oscar e ne vinse due, uno per il trucco e uno per il miglior attore protagonista.

Passiamo poi a Frost/Nixon di Ron Howard, capolavoro di tensione accumulata sulle parole e semplicemente perfetto per gli appassionati di programmi televisivi incentrati sulla politica: si tratta dell'adattamento cinematografico, interpretato da Frank Langella e Michael Sheen, delle vere interviste fatte al presidente Richard Nixon dal giornalista britannico David Frost nel 1977, ma anche dell'omonimo dramma teatrale scritto da Peter Morgan, che ha curato anche la sceneggiatura del film.

Da citare anche Il caimano di Nanni Moretti, storia di un produttore cinematografico di film di serie B, non a caso chiamato Bruno Bonomo, la cui casa di produzione è sull'orlo del fallimento al pari del suo matrimonio: l'unica possibilità di salvezza sembrerebbe essere il copione di una giovane regista, Teresa, desiderosa di girare un film intitolato "Il caimano" e incentrato sulla vita di Silvio Berlusconi.

Se state cercando un thriller buttatevi su Le idi di marzo, scritto, prodotto, diretto e interpretato da George Clooney, con un cast d'eccezione che include anche Ryan Gosling, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei, Jeffrey Wright, Evan Rachel Wood, se invece pretendete l'eccellenza assoluta ecco Lincoln di Steven Spielberg: come facilmente intuibile il film è un adattamento della vita del sedicesimo presidente degli Stati Uniti, qui interpretato da Daniel Day-Lewis; l'opera ottenne dodici nomination agli Oscar vincendone due, per la miglior scenografia e per il miglior attore.

Per altri consigli: 5 thriller da guardare tra Netflix e Amazon Prime Video

Quanto è interessante?
3