Crazy & Rich: la sceneggiatrice abbandona i sequel a causa della disparità salariale

Crazy & Rich: la sceneggiatrice abbandona i sequel a causa della disparità salariale
INFORMAZIONI FILM
di

Dopo l'ottimo al successo al box office dello scorso anno Crazy & Rich si prepara a tornare con due sequel che saranno girati back-to-back nel 2020, che a quanto pare non potranno fare affidamento sulla sceneggiatrice Adam Lim.

Nonostante la volontà del regista Jon M. Chu di mantenere il team creativo che ha realizzato il primo film, secondo quanto rivelato dall'Hollywood Reporter la co-sceneggiatrice asiatica - ingaggiata dalla Disney per Raya and the Last Dragon - ha deciso di abbandonare il progetto a causa di una disputa con la Warner Bros. riguardo al salario.

Stando al report lo studio avrebbe offerto tra gli 800,000 e 1 milione di dollari per il collega Peter Chiarelli e circa 110,000 dollari alla Lim, un divario che la sceneggiatrice non ha ritenuto opportuno soprattuto in virtù del suo contributo al successo di Crazy & Rich.

"Essere valutati in questo modo non può che farmi capire come vedono il mio contributo" ha dichiarato la Lim, affermando che le donne e le persone di colore a Hollywood sono spesso considerate come "salsa di soia", ovvero assunte per cospargere dettagli culturali specifici su una sceneggiatura rispetto al modo in cui creano la storia.

La Warner Bros. dal canto suo ha replicato che si è trattato di procedure standard dell'industria legate all'esperienza, e che dal loro punto di vista fare un'eccezione significherebbe creare un precedente negativo nel settore.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
2