Craig Zobel commenta nuovamente la vicenda distribuzionale di The Hunt

Craig Zobel commenta nuovamente la vicenda distribuzionale di The Hunt
di

The Hunt non è ancora uscito in sala, eppure ha già fatto un gran parlare di sé, tanto da vedersi prima ritirato dalla distribuzione cinematografica, e poi reinseritovi per debuttare tra qualche giorno (almeno in America). Craig Zobel, il regista della pellicola, torna a commentare la vicenda con la rivista Playboy.

Il primo trailer di The Hunt aveva infatti dato vita a forti reazioni negative, poiché sembrava affrontare temi scottanti a livello sociale e politico (la data d'uscita originale del film era programmata per settembre 2019, solo un mese dopo la sparatoria a El Paso), come anche le modalità con cui venivano presentati determinati argomenti (nonostante non abbia specificato il titolo il Presidente Trump avrebbe pubblicamente criticato il film, che a suo parere metteva in cattiva luce i suoi supporter).

Ma questo enorme fraintendimento, secondo Craig Zobel, è stato probabilmente alimentato da fattori: la campagna di marketing poco chiara e un rumor infondato sul film.

"Mi ha sorpreso un po' il primo trailer. La promozione del film di certo non ci ha aiutato, perché non raccontava la storia. Le persone hanno frainteso alcune cose perché no avevano altre informazioni se non quelle che avevano ottenuto dal trailer, che non era assolutamente comprensivo" afferma, nonostante ci tenga a precisare come comunque non ne faccia una colpa al trailer e al team creativo-produttivo che se ne è occupato per tutto ciò che ne è derivato, e come rispetti le loro intenzioni.

In più, girava voce che il titolo originale di The Hunt fosse originariamente Red State vs. Blue State (i colori delle opposte fazioni politiche), rumor che è stato più volte smentito, ma che ha lasciato il segno.

"Quel titolo è stato il motivo per cui è stato visto come un film totalmente negativo e incendiario. Ricordo di aver chiamato Nick e Damon [i produttori] e di aver chiesto loro 'Ma è mai stato chiamato in quel modo il film?' e Nick subito 'No, è un nome terribile per un film'. Dunque non so chi se lo sia inventato, ma certa gente ha iniziato a mandarmi tweet del tipo 'Vuoi fare un film su Red State vs. Blue State? Te lo facciamo vedere noi il Red Ste vs. Blue State'".

E ancora, sulle minacce di morte ricevute dopo il tweet di Trump sul film: "C'erano degli account Twitter aperti tipo tre giorni prima che avevano solo tweet anti-Craig Zobel in memoria".

Ma negli USA The Hunt uscirà in sala il 13 marzo, e sarà allora che il pubblico potrà davvero giudicare ed esprimersi in merito.

Quanto è interessante?
1