Coyote vs Acme, cosa sta succedendo intorno al film più discusso del momento

Coyote vs Acme, cosa sta succedendo intorno al film più discusso del momento
INFORMAZIONI FILM
di

Coyote vs Acme è più in pericolo che mai ora che Warner Bros ha rifiutato tutte le offerte degli studi rivali per acquistare e salvare il film cancellato, una mossa che ha fatto infuriare la comunità di registi e talenti del settore di Hollywood.

Le ragioni per cui lo studio non ha distribuito il film sembrano ridursi alla decisione di quattro dirigenti, nessuno dei quali avrebbe visto il film nella sua forma finale, e con la presentazione degli utili del quarto trimestre di Warner Bros. Discovery fissata per il 23 febbraio, il tempo per il film potrebbe essere sul punto di scadere, poiché molti membri del team ritengono che lo studio utilizzerà l'occasione come un'opportunità per liberarsi definitivamente del titolo.

La risposta è stata rapida e fragorosa: lo scrittore/produttore di Spider-Verse Phil Lord ha pubblicato diversi post su X nei quali ha messo in dubbio le motivazioni e l'etica operativa dello studio. “È una mossa anti-competizione se uno dei più grandi studi cinematografici del mondo evita il mercato per utilizzare una scappatoia fiscale per cancellare un intero film in modo da potersi fondere più facilmente con uno degli altri più grandi studi cinematografici del mondo? Perché SEMBRA anti-competizione”, ha scritto Lord.

Zack Stentz, sceneggiatore veterano, ha scritto che una delle grandi vittime della potenziale cancellazione del film sarà il rapporto tra gli studi cinematografici e le menti creative che inventano la magia che fa loro guadagnare denaro. "L'industria dell'intrattenimento si basa sul rapporto con gli artisti", ha scritto Stentz, rispondendo ad un post del noto giornalista Jeff Sneider, che invece sosteneva le ragioni della Warner Bros. "E se uno studio si fa la reputazione di essere uno studio pronto a cancellare il tuo film per ottenere un'agevolazione fiscale, la cosa danneggerà i rapporti con scrittori, registi e attori", ha aggiunto Stentz, che in un secondo tweet ha fatto anche riferimento al successo di Oppenheimer. “Ad esempio, quanto ci ha perso la Warner facendo incazzare Chris Nolan e spingendolo a portare Oppenheimer alla Universal? Centinaia di milioni di dollari" (il riferimento è al fatto che Nolan, per anni regista di punta della Warner Bros., lasciò lo studio in seguito alle decisioni sulla strategia di distribuzione del suo film Tenet in epoca pandemica).

In attesa di nuovi aggiornamenti, guardate la prima immagine di Coyote vs Acme.