Ma di cosa parla, insomma, Il ragazzo e L'airone di Hayao Miyazaki?

Ma di cosa parla, insomma, Il ragazzo e L'airone di Hayao Miyazaki?
di

Il ragazzo e L'airone di Hayao Miyazaki arriverà in Italia a gennaio, ma esattamente di cosa parla il nuovo film d'animazione del rinomato studio cinematografico Studio Ghibli?

A causa della totale assenza di marketing per l'uscita del film in Giappone (una mossa promozionale che si è tradotta un primo weekend da ben 11,3 milioni di dollari e un incasso totale in patria di oltre 45 milioni di dollari finora) e soprattutto la confusione generata dal titolo originale 'How do you live', l'attesa per l'uscita del nuovo capolavoro di Hayao Miyazaki è circondata dal grande mistero della trama del film. Il titolo giapponese de Il ragazzo e L'airone, infatti, fa riferimento all'omonimo romanzo del 1937 di Genzaburō Yoshino, che appare nel film, ma dovete sapere che l'opera di Miyazaki ha una storia totalmente originale che non è in alcun modo collegata al romanzo stesso, con una trama e dei personaggi diversi.

Ma, insomma, di cosa parla Il ragazzo e L'airone? Dovete sapere che il protagonista del film è un ragazzo giapponese di nome Mahito Maki, che nel 1944, durante la Guerra del Pacifico, perde la madre a causa di un raid aereo su Tokyo. Il resto della famiglia viene evacuata in periferia e il ragazzo si trasferisce con suo padre e la sua nuova moglie, la sorella della madre di Mahito, che però il protagonista non riesce ad accettare. Un giorno Mahito si imbatte in un libro intitolato How Do You Live? e in una casa in stile occidentale nascosta in un bosco: la casa è stata costruita da un uomo leggendario che è anche prozio di Masato. A quel punto al protagonista appare un airone cenerino in grado di parlare la lingua degli umani che gli rivela che sua madre non è morta e lo aspetta...

Questa, in generale, la premessa della trama de Il ragazzo e l'airone, che uscirà in Italia dall'1 gennaio 2024 con Lucky Red. Per altri contenuti, sappiate che Hayao Miyazaki ha nuovamente escluso il ritiro dal mondo del cinema e, secondo lo Studio Ghibli, ha già fornito nuove idee per un prossimo film.