Cory Monteith, protagonista di Glee, trovato morto in una stanza d'albergo a Vancouver

di

Cory Monteith, giovane e talentuoso interprete canadese famoso soprattutto per il ruolo di Finn Hudson in Glee, è stato trovato morto ieri sera, sabato, nella sua camera d'albergo al Fairmont Pacific Rim Hotel di Vancouver. 

Secondo i video delle telecamere di sorveglianza dell'Hotel, Monteith era tornato venerdì notte da una nottata con amici ma ha mancato il check-out alla reception sabato, quindi lo staff dell'albergo ha cominciato a cercare di mettersi in contatto con lui, trovandolo esanime nella sua camera. Le cause della morte sono ancora da accertare: la polizia locale ha detto che non c'era nessuna evidenza delle stesse e che bisognerà aspettare l'autopsia, prevista per domani, per scoprire se i suoi annosi problemi di dipendenza tossicologica sono implicati nella sua misteriosa morte. Monteith ha recitato, tra le altre cose, in Final Destination 3, Invisible di David S. Goyer e Monte Carlo, ma era conosciuto soprattutto per essere stato protagonista in Glee fin dal primo episodio. Aveva 31 anni.

FONTE: CNN
Quanto è interessante?
0
Cory Monteith, protagonista di Glee, trovato morto in una stanza d'albergo a Vancouver