La corsa internazionale degli Oscar vicina al record per le iscrizioni

La corsa internazionale degli Oscar vicina al record per le iscrizioni
di

Sono più di 80 i film che quest'anno sono stati sottoposti alla corsa agli Oscar 2020 per la categoria Miglior Film Internazionale, "nuova" statuetta sorta dalle ceneri del Miglior Film Straniero, considerato politicamente scorretto per la prossima edizione degli Academy Awards.

E nonostante questo numero rappresenti quasi un nuovo record, i film potrebbero addirittura aumentare: la data di scadenza per la presentazione ufficiale è oggi 1 ottobre 2019, e l'Academy annuncerà l'elenco completo dei film qualificati fra pochi giorni, dopo aver verificato tutte le voci per assicurarsi che rispettino tutti i criteri di qualificazione.

In genere, una manciata di film che non sono stati annunciati dai loro paesi d'origine sono inclusi nell'elenco e spesso uno o due che sono stati annunciati finiscono invece con l'essere squalificati. Il numero di presentazioni quest'anno sarà probabilmente vicino al totale di 87 dell'anno scorso, e potrebbe teoricamente avvicinarsi al record del 2017, fissato a 92 film.

In attesa di ampliare il discorso sui favoriti con i nostri consueti speciali di approfondimento per gli Oscar, nei quali analizzeremo come l'anno scorso i favoriti attraverso pronostici e disamine varie ed eventuali, ad oggi i maggiori favoriti per la statuetta al miglior film internazionale risultato Parasite per la Corea del Sud, commedia nera virtuosistica di Bong Joon Ho che ha vinto la Palma d'oro a Cannes, e Dolor y Gloria di Pedro Almodovar, che a Cannes ha vinto invece il premio per la miglior interpretazione maschile grazie ad Antonio Banderas.

Per l'Italia, lo ricordiamo, Il Traditore è stato scelto come unico rappresentate della nostra industria. Per altre informazioni segnaliamo che gli Oscar 2020 non avranno un presentatore, con la cerimonia che sarà condotta sulla falsa riga di quella del 2019.

Quanto è interessante?
1