Coronavirus, Tom Hanks si scaglia contro chi non indossa la mascherina: "Vergognatevi"

Coronavirus, Tom Hanks si scaglia contro chi non indossa la mascherina: 'Vergognatevi'
di

Dopo aver colpito tutto con il suo caso di contagio insieme alla moglie Rita Wilson, Tom Hanks è tornato a rivolgersi ai cittadini americani affinché continuino a indossare le mascherine chirurgiche protettive per scongiurare l'aumento dei contagi da coronavirus, dato che negli Stati Uniti la curva non è ancora scesa...

Secondo quanto riportato da People Magazine, Tom Hanks avrebbe intimato semplicemente un "vegognatevi" per chi non rispetta le norme sulla sicurezza igienica ed è causa così dell'aumento di contagi da coronavirus negli Stati Uniti. Basterebbe rispettare delle semplici regole per scongiurare ulteriori picchi di diffusione virus.

L'attore aveva fatto preoccupare tutto il mondo alla notizia del suo essere risultato positivo al test per il Covid-19 insieme alla moglie mentre si trovava in Australia per girare il film di Baz Luhrmann sul Colonnello (il manager storico di Elvis). L'attore e la moglie sono guariti ma da allora si impegnano costantemente per aiutare la ricerca e diffondere messaggi di prevenzione.

"Ci sono davvero solo tre cose che dobbiamo fare in modo da arrivare a domani: indossare la mascherina, mantenere la distanza sociale e lavarsi le mani - ha detto Hanks - Si tratta di cose semplici, facili da fare, e se qualcuno non le fa vi dico di vergognarvi. Non fate gli stupidi, fate la vostra parte. Non è complicato. Se guidate una auto non andate a tutta velocità, usate le frecce e evitate di colpire i pedoni. Si tratta semplicemente di buon senso".

Tom Hanks ha un film in arrivo direttamente in streaming a causa proprio della pandemia: si tratta di Greyhound in uscita il 10 luglio su Apple TV+ e di cui è anche sceneggiatore.

Quanto è interessante?
5