Conan il Barbaro 3D, diatriba tra la Stan Lee Media Inc e la Paradox Entertainment

di

Dopo la mezza delusione al debutto nei box office americani, il remake in 3D di Conan il Barbaro, che non ha entusiasmato neanche gli spettatori del nostro paese, ha un'altra grana da sobbarcarsi. La Paradox Entertainment, detentrice dei diritti sul personaggio creato da Robert E. Howard, e una delle produttrici della pellicola, è stata citata in giudizio dalla Stan Lee Media Inc per riavere i diritti del personaggio e quindi dei libri, poiché con l'acquisizione di quest'ultimi da parte della Paradox si è verificato un reato di frode e una violazione dei doveri fiduciari. Paradox però rifiuta le accuse, perché l'acquisizione dei diritti si è verificata nel totale rispetto delle norme finanziarie e, anche se non si hanno ulteriori dettagli sul contenuto della denuncia, la società non rimarrà sicuramente con le mani in mano, anzi i legali provvederanno presto ad istituire la difesa contro queste accuse infondate.

FONTE: deadline.com
Quanto è interessante?
0