Star Wars

Ecco come nacque il clamoroso colpo di scena di Star Wars: L'Impero Colpisce Ancora

Ecco come nacque il clamoroso colpo di scena di Star Wars: L'Impero Colpisce Ancora
di

Ci sono vari motivi per cui Star Wars: L'Impero Colpisce Ancora viene tutt'oggi considerato da molti come il miglior film della saga e, in generale, come uno dei film più importanti della storia del cinema. Uno di questi è sicuramente la clamorosa rivelazione finale su Luke e Darth Vader.

La frase "Luke, io sono tuo padre" è ormai entrata di diritto nella leggenda e continua ancora oggi a lasciare di stucco quei pochi spettatori che riescono ad arrivare alla visione del film senza aver ricevuto anticipazioni sulla cosa.

Ma come si arriva ad un colpo di scena così incredibile e ben congegnato? Ce lo spiega lo sceneggiatore Lawrence Kasdan: "È come se volessi andare su Marte, sbagliando la rotta anche di un solo grado non ci arriveresti. Questo è ciò che fu quella scena per tutti noi. Come facemmo ad arrivare lì al momento giusto, nel luogo giusto, facendo esplodere la testa degli spettatori? C'erano aspettative altissime per questo film. Tutti noi ci focalizzammo per tutto il tempo su questa sola rivelazione. Non volevamo soltanto arrivarci nel modo migliore possibile, ma volevamo anche tenerla nascosta fino all'ultimo secondo".

Una dedizione che sfiorò la follia, dunque, nel tentativo di far sì che ogni singola scena portasse il film in quella direzione. Quasi mezzo secolo dopo possiamo affermare con assoluta certezza che sì, il lavoro riuscì maledettamente bene! Solo pochi mesi fa, intanto, è stato scoperto un errore sulla spada di Luke proprio in Star Wars: L'Impero Colpisce Ancora.

Quanto è interessante?
5