Marvel

Ecco come James Gunn riesce a lavorare contemporaneamente per Marvel e DC

Ecco come James Gunn riesce a lavorare contemporaneamente per Marvel e DC
di

A nessuno di voi, presumibilmente, sarà mai saltato in mente di lavorare contemporaneamente per l'azienda che solitamente vi stipendia e per la sua principale concorrente. Qualcuno però sembra riuscire a farlo senza neanche troppi problemi: stiamo parlando di James Gunn.

Com'è noto a tutti, infatti, il regista di Guardiani della Galassia fu assunto da DC per girare The Suicide Squad durante il suo momentaneo allontanamento da Marvel. Una volta rientrato lo scandalo che l'aveva coinvolto, però, Gunn fu richiamato da Disney per tornare alla guida dei Guardiani in vista di Vol.3. Possibile che la cosa non abbia causato all'ex-Troma qualche grattacapo?

A quanto pare sì: rispondendo alla domanda di un fan sulla questione, infatti, Gunn ha placidamente dimostrato quanto le cose siano state in effetti più facili di quanto potessimo immaginare. "La DC venne da me e mi chiese: 'Vuoi fare un film per noi?' e io dissi 'Ok!'. Poi venne Marvel e mi disse che voleva riassumermi. Spiegai che stavo già facendo un film per DC, loro mi dissero che non c'erano problemi e io dissi: 'Ok!'" ha spiegato il regista tramite Instagram.

Buon per noi, dunque: nessuno avrebbe voluto rinunciare ad un terzo Guardiani della Galassia diretto da Gunn, ma anche la curiosità di buttare un occhio a The Suicide Squad è sicuramente forte. Perché rinunciare ad uno dei due, allora? Sempre tramite social, Gunn ha anche risposto a chi gli chiedeva quale dei due film sui Guardiani fosse stato più divertente da girare. Il regista, alcuni giorni fa, ha anche confermato l'arrivo di Nova in Vol.3.

Quanto è interessante?
5
Ecco come James Gunn riesce a lavorare contemporaneamente per Marvel e DC