Come finisce Harry Potter? Ricordiamo I Doni della Morte - Parte 2 nel decimo anniversario

Come finisce Harry Potter? Ricordiamo I Doni della Morte - Parte 2 nel decimo anniversario
di

Sono già passati 10 anni dalla conclusione della saga cinematografica di Harry Potter (l'ultimo libro di JK Rowling risale invece al 2007): l'uscita de I Doni della Morte - Parte 2 ha rappresentato per milioni di fan la conclusione di un'era, ma quanti di questi ricordano con esattezza gli eventi dell'ultimo film?

Cerchiamo, dunque, di fare un veloce recap: il film conclusivo della saga di Harry Potter si apre ricordandoci la profanazione della tomba di Silente da parte di Voldemort, per poi condurci nuovamente a Villa Conchiglia, dove il nostro eroe è impegnato a dare a Dobby una degna sepoltura dopo il sacrificio dell'elfo domestico.

In compagnia di Ron ed Hermione, dunque, il nostro prosegue nella ricerca degli Horcrux, riuscendo grazie alla Pozione Polisucco ad introdursi nella camera blindata di Bellatrix Lestrange alla Gringott: qui i tre maghetti individuano la coppa di Tosca Tassorosso e, dopo esser stati scoperti, fuggono via a cavallo di un drago.

A missione compiuta si torna quindi ad Hogwarts, facendo prima tappa nella vicina Hogsmeade: qui incontriamo Aberforth Silente, fratello di Albus, che dopo un'iniziale ritrosia decide di aiutare i giovani allievi del suo defunto fratello a far ritorno al castello, dove Harry viene accolto come un eroe da ciò che resta dell'Esercito di Silente.

A questo punto la battaglia ha inizio: Piton fugge dal castello dopo esser stato affrontato dalla McGranitt, Harry riesce a trovare e distruggere il diadema di Priscilla Corvonero durante una battaglia con Draco Malfoy, Blaise Zebini e Gregory Goyle, con quest'ultimo che rimane ucciso dal suo stesso incantesimo. Ron ed Hermione, nel frattempo, distruggono la coppa di Tosca Tassorosso nella Camera dei Segreti grazie al veleno del basilisco, per poi scambiarsi finalmente il loro primo bacio.

Harry si reca allora alla rimessa delle barche con l'intento di uccidere Nagini, che nel frattempo ha scoperto essere un ulteriore Horcrux: qui assiste all'omicidio di Piton da parte di Voldemort, con il suo ex-professore di Pozioni che, prima di esalare l'ultimo respiro, fa dono al ragazzo dei suoi ricordi, rivelandogli il suo amore per Lily e, soprattutto, il fatto che il sacrificio dello stesso Harry sia indispensabile per la sconfitta dell'Oscuro Signore.

Voldemort concede quindi una tregua di un'ora ai suoi avversari, con la promessa di porre fine alla battaglia se dovessero decidere di consegnargli il suo nemico di sempre: mentre all'interno di Hogwarts procede la conta dei morti, tra cui ricordiamo i nomi di Fred Weasley, Remus Lupin e Ninfadora Tonks, Harry decide dunque di andare incontro al suo destino, congedandosi per l'ultima volta dai suoi amici di sempre prima di incamminarsi verso la Foresta Proibita.

Sulla soglia della foresta il nostro capisce quindi il significato delle parole incise sul Boccino d'Oro lasciatogli di Silente, che rivela nascondere al suo interno il terzo Dono della Morte, la Pietra della Resurrezione: grazie a questa il maghetto riesce a rivedere un'ultima volta i suoi genitori, Lupin e Sirius, trovando il coraggio necessario per consegnarsi a Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato.

A questo punto avviene l'impensabile: Harry viene colpito dall'Avada Kedavra lanciato da un Voldemort ormai convinto del proprio trionfo, ma finisce in quello che sembra una sorta di limbo tra la vita e la morte dalle sembianze della stazione di King's Cross. Qui incontriamo per l'ultima volta Silente, che rivela a Harry la possibilità di compiere una scelta: andare avanti e lasciarsi tutto alle spalle o tornare indietro e combattere la sua battaglia.

Risvegliatosi, il nostro si finge morto davanti a Voldemort e ai Mangiamorte, che si presentano quindi alle porte di Hogwarts con quello che credono essere il cadavere di Harry: qui il ragazzo scatta in piedi cogliendo tutti di sorpresa e dando il via alla battaglia decisiva, quella che si concluderà con l'uccisione di Voldemort per mano dello stesso Harry.

La storia si conclude quindi 19 anni dopo la battaglia di Hogwarts: Harry è sposato con Ginny e Ron con Hermione e insieme i nostri eroi accompagnano i figli al binario 9 3/4. "La cicatrice non gli faceva più male da diciannove anni. Andava tutto bene". Ricordavate tutti gli eventi dell'ultimo film della saga? Fatecelo sapere nei commenti! Daniel Radcliffe, intanto, si è detto pessimista circa la possibilità di una reunion per i 20 anni di Harry Potter.

Quanto è interessante?
3