Com'è nato Il regno del pianeta delle scimmie? Il film di Wes Ball tra Fox e Disney

Com'è nato Il regno del pianeta delle scimmie? Il film di Wes Ball tra Fox e Disney
di

Com'è nato Il regno del pianeta delle scimmie? Dopo aver discusso della timeline della saga de Il pianeta delle scimmie, il regista Wes Ball ha discusso della creazione del primo film Disney per il franchise della ex 20th Century Fox.

"Quando mi venne proposta l'idea, la mia risposta fu: 'Onestamente? No, grazie'", ha scherzato il regista. "Credo che la trilogia creata da Matt Reeves sia un capolavoro, più la guardavo e più la reputavo semplicemente perfetta e mi chiedevo: 'Perché fare un nuovo film?' Non ero interessato a fare una quarta parte. Ricordo di aver parlato con il mio partner di produzione e di avergli detto: 'No, devo trovare qualcos'altro da fare'. E poi, invece, circa una settimana dopo, lo richiamai e gli dissi: 'Sai cosa? Penso di sapere come proseguire la storia con un quarto film'". Diciamo che è una scelta molto coraggiosa: un salto temporale gigantesco nel futuro dopo la morte di Cesare, senza però tradire ciò che era venuto prima di noi, essenzialmente. Possiamo giocare con l'idea di cosa è successo all'eredità di Cesare, cosa è sopravvissuto dei suoi insegnamenti mentre gli edifici costruiti dall'uomo iniziano a dissolversi: che cosa è successo alle sue storie, alla sua eredità, ai suoi insegnamenti?"

Wes Ball ha aggiunto: "Abbiamo parlato direttamente con i produttori dei tre film precedenti e con gli sceneggiatori di Rise, e abbiamo coinvolto molti di quegli artisti...Poi è arrivato Josh Friedman per scrivere la sceneggiatura, e fin da subito l'ho considerato come la persona perfetta per scrivere questo film."

Per altri contenuti scoprite quando uscirà in Italia Il regno del pianeta delle scimmie.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi