Colpo di scena per la Snyder Cut: Zack Snyder conferma il viaggio nel tempo di Flash

Colpo di scena per la Snyder Cut: Zack Snyder conferma il viaggio nel tempo di Flash
di

Zac Snyder lo ha confermato poche ore fa (e chi meglio di lui potrebbe saperlo?): in Justice League, oltre a scontri epocali e la battaglia per la salvezza della Terra, avremmo assistito anche ad un viaggio nel tempo. Una rivisitazione del Flashpoint di Geoff Johns e Andy Kubert? Probabile. E forse qualcosa di più.

In un tweet, che troverete in calce, il regista della "pellicola delle meraviglie", aka la Snyder cut, ha confermato che nel copione originale era previsto che Barry riavvolgesse il tempo per salvare l'intera JLA.

Dopo il fallimento di Cyborg (Ray Fisher) nel fermare l'unione delle scatole madri, il supereroe più veloce dell'universo decide di dargli una seconda possibilità grazie ai suoi poteri: Flash riuscirà a portare il compagno all'interno delle stesse scatole, così che possa distruggerle dall'interno e fermare i piani di Steppenwolf.

Qualche anno fa Snyder aveva già accennato all'epilogo che avrebbe dato alla pellicola:

"L'originale Justice League che io e Chris [Terrio] abbiamo scritto non siamo mai riusciti a filmarlo... Quando lo presentammo l'idea di base era davvero, davvero difficile da realizzare, ma non abbiamo cambiato idea quando gli Studios ci hanno detto che eravamo dei pazzi."

Dopo aver accennato al fatto che causa dell'insicurezza della casa produttrice era anche la troppo conflittuale relazione tra Superman (Henry Cavill) e Batman (Ben Affleck), continua:

"La verità è che la sequenza di Knightmare è sempre stata una mia idea e nel corso del film avremmo spiegato tutto quanto... Ma solo con un salto nel futuro, quando Darkseid ha ormai conquistato la Terra e Superman ha ceduto al potere dell'Anti-materia. C'erano alcuni membri della Justice League sopravvissuti in quel mondo, che stavano combattendo, ma non erano uniti. Qualcosa era successo che aveva portato Batman a rompere il patto fatto con Cyborg quando i due lavoravano insieme su un'equazione che decifrasse i poteri di Barry Allen per tornare indietro nel tempo e avvertire Bruce del pericolo."

In quell'occasione il regista aveva anche parlato della scena post-credit, che avrebbe rivelato il vero piano di Darkseid:

"C'è una particolare scena con Batman e Wonder Woman che manca nel film, quella in cui Bruce dice: 'Ero proprio qui quando Barry Allen è venuto da me e mi ha detto che Lois Lane era la chiave' e Diana risponde 'Lo è per Superman. Ogni cuore ne ha una', ma lui ribatte che 'è qualcosa di più, qualcosa di più oscuro e pericoloso'."

Probabilmente Snyder alludeva al fatto che, morta Lois, Clark avrebbe perso il senno e a sua volta si sarebbe smarrito nell'Anti-materia.

Riuscite ad immaginare UNA sola pellicola che racchiuda tutto ciò? Neanche noi, ma fateci sapere come ne pensate nei commenti e a proposito di JL, ecco lo speciale poster creato da BossLogic e una terrificante scena inedita con Batman

FONTE: cb
Quanto è interessante?
9