di

Questa sera Colin Firth torna in tv con Un Matrimonio all'Inglese, il film del 2008 diretto da Stephan Elliott in cui recita al fianco di Jessica Biel e Ben Barnes. Probabilmente non lo sapete ma, l'attore noto tra l'altro per il suo ruolo Mark Darcy nel franchise di Bridget Jones, è un grande estimatore della nostra lingua.

In un'intervista rilasciata al Time qualche tempo fa Colin Firth ha rivelato di adorare il suono delle parolacce italiane che sembrano essere molto più piene di significato rispetto a quelle di altre lingue. A suo avviso una delle parole più belle è "Stronzo" che non ha nulla di simile in inglese.

"Adoro gli insulti in italiano. Vengono usate con molta più parsimonia di quanto facciamo in inglese. La mia parola preferita è stronzo. Significa pezzo di merda in generale ma in italiano ha una valenza molto più specifica. Significa si pezzo di merda ma pezzo di merda galleggiante. Adoro dire le parolacce in italiano. E poi c'è un'altra cosa che adoro dell'italiano, l'idea del fare 'bella figura', qualcosa che noi non abbiamo. Gli italiani hanno molto a cuore questa cosa, il fare una buona impressione. E loro hanno le parole adatte ad intendere questo concetto".

Firth ha poi aggiunto: "Esiste anche l'opposto, 'fare brutta figura'. Essere la versione peggiore di se stessi e mostrarlo agli altri. Si usa per quelli che fanno una gaffe o qualcosa del genere. Con i termini gli italiani hanno una precisione spaventosa".

Se vi va, date uno sguardo alla nostra recensione di Un matrimonio all'Inglese e fateci sapere cosa ne pensate delle parole di Colin Firth.

Quanto è interessante?
5