Clint Eastwood mette gli occhi sul biopic di Jessica Buchanan

di

Con il suo ultimo film Sully, che ha già guadagnato più di 167 milioni ai botteghini di tutto il mondo, il regista Clint Eastwood sembra che stia già programmando un biopic su Jessica Buchanan, rapita nel 2011 da un manipolo di pirati somali.

Le ultime indiscrezioni diffuse a riguardo ci dicono che il film sarà un adattamento cinematografico dell'autobiografia di Jessica Buchanan, bers-seller del New York Times intitolato Impossible Odds: The Kidnapping of Jessica Buchanan and Her Dramatic Rescue by SEAL Team Six e pubblicato nel 2014 da Simon and Schuster.
La trama del libro ha inizio nel 2006, quando la ventisettenne Jessica Buchanan si è recata a Nairobi, in Kenya, con una laurea per l'insegnamento e dei grandi sogni volti ad aiutare ad educare i bambini africani. Entro il 2009, aveva incontrato e sposato uno svedese di nome Erik Landemalm, che ha lavorato per coordinare gli aiuti umanitari con le autorità in Africa. Insieme i due si trasferirono da Nairobi in Somalia e, con la speranza di mettere su famiglia, il loro futuro si prospettava come brillante. Ma il 25 ottobre 2011, Jessica e un collega sono stati rapiti da uomini armati e tenuti in ostaggio da una banda di pirati somali. Dopo novantatre giorni di trattative infruttuose e con lo stato di salute di Jessica che peggiorava, il presidente Barack Obama ha ordinato al Navy SEAL Team Six di tentare un'operazione di salvataggio. In data 25 gennaio 2012, il team ha attaccato i nemici uccidendoli senza infliggere alcun danno agli ostaggi, che sono stati rapidamente trasportati in salvo su un elicottero di soccorso militare.
Brian Helgeland, che ha già lavorato con Eastwood in film come Blood Work e Mystic River, si occuperà della sceneggiatura del biopic. Greg Silverman e Julia Spiro supervisioneranno il progetto per conto della Warner Bros. Pictures.

FONTE: CS
Quanto è interessante?
0