Marvel

Clark Gregg parla del ritorno di Phil Coulson in Captain Marvel

Clark Gregg parla del ritorno di Phil Coulson in Captain Marvel
di

Se l’Universo Cinematografico Marvel ha spento le sue prime dieci candeline, uno dei suoi interpreti storici ha avuto l’opportunità di festeggiare questo decimo anniversario tornando in un prodotto cinematografico. Stiamo parlando dell’attore Clark Gregg, interprete dell’agente Phil Coulson fin dal primo Iron Man (2008) con Robert Downey Jr.

L’intervista senza spoiler che Hitfix ha pubblicato sul proprio sito è ricca di diversi dettagli circa il personaggio che Gregg ha impersonato nell’arco di tutti questi anni sia sul grande schermo che sul piccolo con la serie televisiva Agents of S.H.I.E.L.D., trasmessa negli Stati Uniti dal canale ABC. Nel 2012 il membro dell’organizzazione morì eroicamente per mano di Loki (Tom Hiddleston) nel film The Avengers, ma il suo vero destino venne rivelato solamente più tardi con la popolare serie. Tra morte apparenti e “resurrezioni”, l’ambientazione di Captain Marvel fa un salto nel passato, precisamente negli anni ’90, per mostrarci un Coulson alle prime armi e, soprattutto, ringiovanito.

Hai utilizzato l’effetto di ringiovanimento. Hai dovuto applicare qualcosa sulla faccia?

È stato incredibilmente doloroso.

Non so se sei serio.

Ti sto solo prendendo in giro. (…) Si è trattato semplicemente di puntini sul mio viso. Mi hanno chiesto un mucchio di foto di me negli anni ’90. (…) Non so ancora come sembrerò, non l’ho ancora visto. Spero somigli a qualcuno di bello.

Ti assomiglia alla versione di Sotto il segno del pericolo.

Quella era una delle foto che ho inviato loro e devono averla usata, letteralmente.

Nel film Coulson è un ottimista così ingenuo.

Sì. Beh, sai, abbiamo iniziato tutti lì. Per me, il tono di uno script davvero buono, si sentiva già nei primi giorni dello S.H.I.E.L.D. È collocato dopo gli avvenimenti del Teschio Rosso. Non hanno compreso ciò che sanno in realtà. Per cui sembra che per essi il mondo si stia per aprire e lui, in un certo senso, è il genere di guida turistica dagli occhi spalancati per lo spettatore. Persino Nick Fury sembra adattarsi un po’ più in fretta.

Hai incontrato il gatto?

Posso confermare di averlo incontrato.

È carino?

Non posso dire altro”.

Diretto da Ryan Fleck ed Anna Boden, Captain Marvel uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire da domani (6 marzo).

FONTE: Hitfix
Quanto è interessante?
2