Cinema Italian Style 2011, a Los Angeles la mostra evento Star Wigs

di

In occasione dell’edizione 2011 di Cinema Italian Style, organizzata da Cinecittà Luce e dall’American Cinemathéque, Dress in Dreams by Elisabetta Cantone e Francesca Silvestri presenta: Star Wigs. Una Mostra/Evento che rende omaggio a uno dei principali Mestieri del Cinema: a quegli artigiani che, lontani dalle luci del set, preparano le Teste delle star. In mostra le parrucche delle star create dallo storico laboratorio romano Rocchetti&Rocchetti. La mostra è stata realizzata in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e con il Patrocinio e il supporto della Regione Lazio - Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport; Roma Capitale - Assessorato alle Attività Produttive, Camera di Commercio di Roma; AltaRoma.

Marie Antoinette? Una monumentale impalcatura rock di ricci, piume e uccellini. Angelica? Caste roselline bianche che le incorniciano lo chignon. Casanova? Un volto senza tempo tempestato di cristalli bianchi con bocche di donna che accarezzano il collo. In occasione dell'edizione 2011 di Cinema Italian Style, organizzata da Cinecittà Luce e dall'American Cinemathéque, Dress in Dreams by Elisabetta Cantone e Francesca Silvestri presenta: Star Wigs. Una Mostra/Evento che rende omaggio a uno dei principali Mestieri del Cinema: a quegli artigiani che, lontani dalle luci del set, preparano le Teste delle star.

LA MOSTRA - Dai pouf esagerati di Kirsten Dunst in Marie Antoinette all'Angelica chioma di Claudia Cardinale nel capolavoro di Luchino Visconti, Il Gattopardo, le parrucche realizzate da uno dei più grandi Laboratori del mondo, Rocchetti&Rocchetti, trionferanno su manichini vestiti di plastica, tulle e crinoline. Ma anche su Teste d'artista: ecco che le acconciature settecentesche del Casanova felliniano e dell'ultimo, interpretato da Heath Ledger troneggeranno su volti ricoperti di cristalli, l'uno d'oro e l'altro bianco, dall'eclettico artista italopersiano, Howtan Re. Ecco, ancora, che all'interno delle teche ottagonali di Tobia Scarpa, i Ferridel Mestiere, cimeli di famiglia che Donna Fernanda Rocchetti custodisce gelosamente da una vita, racconteranno la storia della parrucca. E per chi volesse saperne di più sulle teste delle star potrà ammirare i calchi originali creati per Sofia Loren, Al Pacino, Robert De Niro, Leonardo Di Caprio, Robert Duvall, Harvey Kaitel, Gerard Depardieu. Non solo Cinema. La mostra comprende una sezione speciale dedicata alla Moda, il cui legame con il Cinema rappresenta un binomio indissolubile: dalle mirabolanti creazioni del maestro Sergio Valente agli originalissimi vestiti di capelli, realizzati con fibre vegetali dagli studenti dell'Accademia di Costume e di Moda di Roma, che nel corso degli anni ha formato creativi del calibro di Frida Giannini, stylist della Maison Gucci. Last but not least, in mostra anche la riproduzione dell'eccentrica chioma di Cristina Aguilera nel videoclip di Lady Marmelade, la colonna sonora di Moulin Rouge, quella di Liz Taylor in Cleopatra e, sempre firmate da Rocchetti&Rocchetti, alcune delle parrucche realizzate per Love is in the Hair, la mostra parigina dei gioielli di Delfina Delettrez Fendi.

SPECIAL GUEST: il grande hair stylist Enzo Angileri, a cui si affidano star hollywoodiane come Charlize Theron, Demi Moore, Nicole Kidman, Tom Hanks, Tom Cruise, Rene Russo, che ha riprodotto la parrucca originale creata per Charlize Theron nel ruolo della bellissima e malvagia regina Grimilde, nemica di Biancaneve (interpretata da Kristen Steward) in Snow White and the Huntsman che Rupert Sanders sta girando a Londra e che uscirà nel giugno 2012.

L'OPENING - E' fissata per il 10 novembre nel giardino d'inverno del prestigioso Istituto, con un cocktail per 200 selezionatissimi ospiti. A fare gli onori di casa: il Console Generale Giuseppe Perrone, il Direttore dell'IIC Alberto Di Mauro, il presidente di Cinecittà Luce Roberto Cicutto, che accoglieranno la delegazione di Roma Capitale guidata dall'Assessore alle Attività Produttive, Davide Bordoni. Tante le star italiane a Hollywood, ospite di Cinema Italian Style: Vittoria Puccini e Pierfrancesco Favino (testimonial di quest'edizione della rassegna), Beppe Fiorello, Barbara Bobulova, Filippo Pucillo, Donatella Finocchiaro, Francesca Inaudi, il regista Emanuele Crialese (il suo "Terraferma" è stato scelto per rappresentare il Cinema Italiano nella prossima selezione per il miglior film straniero agli Oscar), Jo Champa, Robert Duvall, il grande fotografo Duglas Kirkland, Eleonora Pratelli, la curatrice della selezione di Cinema Italian Style, Laura Delli Colli. Non mancheranno importanti. Special Event, la proiezione del film di montaggio Schuberth - l'Atelier della Dolce Vita: un tributo che il giornalista Antonello Sarno ha dedicato al sarto delle dive (come Sophia Loren e Gina Lollobrigida) e delle regine (come Soraya), il primo grande promotore dell'Italian Style nel mondo. Il documentario è stato presentato tra i titoli della sezione "Controcampo Italiano" all'ultima Mostra Internazionale Cinematografica di Venezia.

STAR WIGS è stata realizzata in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e con il Patrocinio e il supporto della Regione Lazio - Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport; Roma Capitale - Assessorato alle Attività Produttive, Camera di Commercio di Roma; AltaRoma. Patrocini: Consolato Generale d'Italia a Los Angeles, Cinecittà Luce.

NEW YORK - Star Wigs avrà una seconda tappa USA: nel giugno 2012 presso la prestigiosa Casa Italiana Zerilli Marimò, durante la rassegna "Open Roads".



Star Wigs - afferma l'assessore alle Attività Produttive di Roma Capitale Davide Bordoni - è il contesto ideale per sottolineare la sapienza dei Maestri artigiani italiani che hanno esportato il loro esclusivo mestiere oltreoceano, mettendo la loro firma nella storia del cinema e rendendo così immediatamente riconoscibile l'Italian Style, sinonimo di qualità e creatività. Grazie alla mostra, passato e futuro convivono. Rocchetti&Rocchetti e Sergio Valente, con le parrucche raffinate e le pettinature d'autore, rappresentano l'artigianato romano che ha fatto storia; i giovani dell'Accademia di Costume e di Moda di Roma sono i nuovi custodi di una tradizione che l'amministrazione capitolina intende tutelare e diffondere anche attraverso manifestazioni come Star Wigs".

"Il Lazio offre alle grandi produzioni internazionali di cinema non solo location inimitabili, non solo attori e registi di chiama fama internazionale, ma anche la qualità professionale dietro le cineprese che contribuito a creare il mito internazionale di Cinecittà - dichiara l'assessore alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio Fabiana Santini - "Star Wigs" rende omaggio a quel tessuto di artigiani che forma l'eccellenza professionale del Lazio e riconosce nelle opere esposte capolavori di laboratori artigianali che tutto il mondo ci invidia. Sono certa che "Star Wigs" saprà promuovere oltre oceano il talento della nostra regione, che ha saputo disegnare le chiome dei più celebri film hollywoodiani, un ottimo biglietto da visita per il nostro Made in Lazio e per sostenere il cinema italiano in un mercato strategico come quello americano." "Gli artigiani del cinema, negli anni - sottolinea il vicepresidene della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti - hanno vinto più oscar di attori e registi. A loro dobbiamo la realizzazione di scenografie di celebri film: dal Otto e 1/2 ai kolossal su Roma antica. Sono artigiani di grande livello che il mondo ci invidia, molti legati proprio alla Capitale. In questi anni hanno mantenuto la propria identità, resistendo anche alla sfida del digitale".

Spiega Roberto Cicutto, AD di Cinecittà Luce: " L'interesse e l'attenzione che il nostro Cinema suscita nel mondo, sia che si presentino omaggi a grandi autori ed attori del passato, che manifestazioni dedicate alla nostra recente produzione, confermano la nostra volontà di continuare ad investire in un settore cruciale per la promozione del nostro Paese e della nostra cultura all'estero".

Quanto è interessante?
0
Cinema Italian Style 2011, a Los Angeles la mostra evento Star Wigs