Cinema e Green Pass: come funziona e tutto quello che dovete sapere

Cinema e Green Pass: come funziona e tutto quello che dovete sapere
di

Il Green Pass è destinato a influire pesantemente sulla possibilità di usufruire dei servizi disponibili nel nostro Paese: il certificato ottenuto dopo la somministrazione delle due dosi di vaccino anti-COVID sarà indispensabile per essere ammessi all'interno di ristoranti, bar e, ovviamente, teatri e cinema.

Ma come funzioneranno le cose nelle nostre sale cinematografiche dopo l'entrata in vigore del provvedimento? In primis quanto già detto: per presenziare a spettacoli di ogni tipo sarà necessario esibire il Green Pass, cartaceo o digitale, ricevuto dopo la somministrazione di entrambe le dosi di vaccino o dopo un tampone negativo che certifichi la negatività o la guarigione dal COVID.

Naturalmente non andranno a decadere le misure di sicurezza già disposte nei mesi scorsi, che subiranno solo delle leggere variazioni principalmente per quanto riguarda le regioni in Zona Bianca: qui si potranno occupare le sale all'aperto fino ad un massimo di 5.000 spettatori, mentre il limite per le sale al chiuso sarà fissato a 2.500 presenti.

Diversi i numeri per quanto riguarda la Zona Gialla: in questo caso il limite di spettatori in una sala all'aperto passerà a 2.500, mentre 1.000 saranno le presenze consentite nelle sale al chiuso, sempre con l'obbligo di indossare la mascherina e di rispettare il distanziamento. Non solo cinema, comunque: qui trovate la nostra guida completa all'utilizzo del Green Pass.

Quanto è interessante?
6