Niente cinema per Artemis Fowl: il film sarà distribuito su Disney+

Niente cinema per Artemis Fowl: il film sarà distribuito su Disney+
di

Nell'ultima ora la Disney la completamente stravolto il calendario delle uscite di quest'anno e se un nuovo calendario per Black Widow e Mulan era inevitabile, quello che proprio non ci aspettavamo era che Artemis Fowl bypassasse l'uscita cinematografica e arrivasse direttamente su Disney.

Il 2020 non è stata la migliore delle annate per la House of Mouse che in poche settimane ha visto andare in fumo tutte le uscite cinematografiche previste per quest'anno.

Difronte ad un tale stravolgimento la Disney ha fatto anche la scelta sofferta di distribuire Artemis Fowl direttamente in streaming. L'adattamento dei romanzi per ragazzi di Eoin Colfer avrebbe fatto il suo debutto nelle sale il 29 maggio, data che, seppur lontana, non sembra esserlo abbastanza per sperare in una riapertura dei cinema.

Come successo anche per il live-action di Lili e il Vagabondo e per Timmy Frana, il giovane genio del male riceverà un'accoglienza unicamente domestica, scelta che il dirigente Disney+ Ricky Strauss ha così commentato:

"Con la maggior parte del pubblico impossibilitata a recarsi nei cinema a causa dei recenti sviluppi, siamo felici di annunciare che Artemis Fowl arriverà direttamente su Disney+. Il regista Kenneth Branagh e il suo cast spettacolare hanno colto a pieno l'essenza del mondo fantastico dell'amata saga di libri, che i fan hanno atteso per anni di vedere sul grande schermo. Siamo un'unica grande famiglia e siamo lieti che entreranno a far parte del nostro calendario estivo."

Artemis Fowl sarà quindi disponibile da questa estate, ma sembra che per la data esatta dpremo aspettare ancora qualche tempo.

Con questa inattesa scelta di campo potremo godere del film comodamente da casa, ma purtroppo dovremo rinunciare a parte dell'esperienza derivante dagli effetti speciali del film: scopritelo in questa speciale featurette del dietro le quinte e nell'entusiasmante primo trailer.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
2