Cineaddii: è morto Luis Bacalov, compositore Premio Oscar per "Il Postino"

di

Luis Bacalov è morto oggi a Roma, aveva 84 anni. Vinse il Premio Oscar nel 1995 per la colonna sonora de "Il Postino" di Massimo Troisi. il compositore viveva in Italia da molti anni.

Precisamente dal 1959: nella sua musica esplodeva la sua anima argentina, l'influenza imprescindibile del tango. Lavorò con grandi registi, tra i quali Fellini e Scola. La notizia della morte del compositore l'ha data il figlio Daniel.

Bacalov ha lavorato nel cinema come compositore di colonne sonore, usando lo pseudonimo di Luis Enriquez ma ha contribuito anche a formare l'identità della musica italiana degli ultimi anni: tra le collaborazioni più conosciute ricordiamo quelle con Claudio Baglioni, Ricchi e Poveri, Gianni Morandi e Mia Martini.

Maria Grazia Cucinotta, protagonista della pellicola Il Postino (che l'ha lanciata), ha dichiarato all'Ansa su Bacalov: "Abbiamo condiviso un'emozione fortissima e ora sono addolorata. Il Postino è un'esperienza stampata nella mia mente, ecco perché ogni volta che nei festival o in eventi mi capitava di rivederlo ci abbracciavamo e ci ritrovavamo come se ci fossimo lasciati due minuti prima. Lo ricordo sul set del Postino, creò le musiche che poi lo portarono all'Oscar, anche sulle immagini del film. Le suggestioni che aveva delle scene furono decisive per creare la colonna sonora, anzi più che la colonna sonora le sue note sono state il battito cardiaco del film".

La sua musica è stata utilizzata anche da Quentin Tarantino. Un altro pezzo da novanta che se ne va.

FONTE: Ansa.it
Quanto è interessante?
3