Ciak da un tovagliolo: una scena di Hobbs and Shaw scritta durante un volo verso Londra!

Ciak da un tovagliolo: una scena di Hobbs and Shaw scritta durante un volo verso Londra!
di

Veicoli trasformabili, elicotteri che si tuffano in scontri corali e incidenti al limite della follia non sono sceneggiati senza motivo in Hobbs & Shaw: per la prima pellicola nata dalla saga di Fast & Furious una scena è stata persino scritta a più di novemila metri da terra!

Dopo i primi anni trascorsi a scrivere per serie televisive, Drew Pearce ha deciso di dedicarsi a film d’azione: sono sue le sceneggiature di Iron Man 3, Mission Impossibile – Rogue Nation e Hotel Artemis, ma è su Hobbs & Shaw che si sono puntati i riflettori per una curiosità ad alta quota che lascia intendere il potenziale esplosivo del film.

Lo stesso scrittore, che ha collaborato alla stesura dell’opera insieme a Chris Morgan (responsabile del Dark Universe oramai caduto in disgrazia), ha affermato di aver preso appunti in un momento decisamente curioso: sorseggiando un Bloody Mary in volo verso la capitale del Regno Unito.

È bastato infatti un tovagliolo a trentamila piedi d’altezza per scrivere una scena resa celebre dal trailer della pellicola: “Stavo provando a immaginare sequenze d’azione in cui potessero darsele a vicenda senza che i personaggi venissero sprecati. Poi ho pensato che se avessero potuto combattere vedendosi senza sfiorarsi sarebbe stato il massimo”.

Da qui è nata la scena del doppio corridoio, un concentrato di ironia al testosterone enfatizzato sicuramente dalla prova fisica di Dwayne Johnson e Jason Statham: la baraonda che rimbalza tra le vetrate delle due corsie riflette l’impresa muscolare dei due eroi verso la stessa meta mentre si sbeffeggiano e cercano di stendere il maggior numero di avversari armati di tutto punto.

Certo, sarebbe stato molto più facile scrivere la scena con una tastiera digitale, ma Drew Pearce è uno scrittore che pensa per vie alternative, come lui stesso dichiara: “Se la scena d'azione di un film inizia e finisce nello stesso luogo, se i personaggi sono sempre nello stesso posto, se il loro legame non è cambiato e se non è successo davvero nulla, allora è come restare a galla, per quanto possa essere eccitante o divertente. Ci deve essere qualcosa dietro, come una gag ben scritta. E comunque, in questo film, può essere qualcosa di semplice come farli arrabbiare l’uno con l’altro. Alla fine funziona anche questo”.

Hobbs & Shaw è in programmazione nelle sale italiane dall'8 Agosto 2019, ma la redazione di Everyeye.it vi propone la recensione in anteprima!

Quanto è interessante?
1
  • https://www.youtube.com/watch?v=0iJ8I-atW6Y&t=2s