Christopher Walken non ha idea di cosa sia un 'teaser': l'esilarante spot Super Bowl

di

Christopher Walken ha compiuto 80 anni nel 2023, ma l’attore non intende smettere di recitare, e sarà molto probabilmente protagonista del prossimo spot BMW al superbowl.

In un teaser trailer decisamente metalinguistico, l’attore riceve una telefonata che gli parla di un teaser per il superbowl, a cui l’attore risponde “Cos'è un teaser?". "Quindi è uno spot per uno spot? Perché dovrebbero farlo?” - I teaser e lo spot per il Super Bowl sono diretti dal regista commerciale Bryan Buckley e sono stati prodotti con l'agenzia partner Goodby Silverstein & Partners (GS&P).

Di recente Christopher Walken ha partecipato Filming Italy Sardegna Festival e spiegato la sua percezione dell’esperienza della sala cinematografica e rigettato l’idea di vedere una pellicola su smartphone: “Da ragazzo - esordisce - con mezzo dollaro potevi vedere dieci cartoni animati e te ne stavi così tre o quattro ore in sala con l’aria condizionata che in casa non avevi. Oggi, invece, puoi vedere un film anche sullo smartphone, una cosa che non mi piace. Meglio la sala buia”. L’attore ha poi approfondito il metodo di scelta dei suoi ruoli: “intanto va detto che gli attori non scelgono i film, ma in genere valutano solo quei lavori che gli propongono. Certo è importante il regista che ti dirige, ma anche la location.”

Se invece ancora non l’avete letta, vi invitiamo a dare un’occhiata alla recensione de Il cacciatore con Christopher Walken.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi