Christopher Nolan svilupperà un videogioco? "Sono interessato ma niente tie-in dei film"

Christopher Nolan svilupperà un videogioco? 'Sono interessato ma niente tie-in dei film'
di

Dopo aver premiato The Last Of Us 2 ai The Game Awards, Christopher Nolan si è seduto per una lunga intervista insieme a Geoff Keighley, nella quale non ha nascosto il suo interesse per i videogiochi.

Il giornalista gli ha chiesto se potremo mai giocare a Tenet pad alla mano e, sebbene non sia l'ambito di competenza del regista, quest'ultimo ha comunque dichiarato di "essere interessato" alla questione, ma soltanto a determinate condizioni:

"Non vorrei fare semplicemente un gioco su licenza, non vorrei creare un tie-in di qualcosa e usare un brand reso famoso da un film. Nello stesso modo in cui quando la gente adatta un film da un videogioco non vuole solo sfruttare quel brand, ma fare qualcosa di grandioso che si regga in piedi da solo".

Un vero campo minato, quello di cui parla Nolan, considerando che la storia videoludica e cinematografica è piena di tie-in scadenti ispirati a film e videogiochi. Fortunatamente negli ultimi anni la situazione sembra essersi risollevata e molte opere legate ad altri media riescono a trovare la loro raison d'être senza lasciarsi affossare dalle logiche commerciali.

"Mi sono ritrovato a dedicare tutto il mio tempo e le mie energie al cinema e, considerando quanto è difficile, non è qualcosa che puoi prendere alla leggera ma è sicuramente qualcosa a cui sono interessato. È un mondo incredibile", ha concluso il regista. In effetti avere la possibilità di costruire intere realtà come avveniva in Inception dev'essere allettante per Nolan, per di più grande appassionato di azione ed effetti speciali di ogni genere.

Vedremo mai un gioco scritto e diretto da Nolan? Di sicuro la sua partecipazione ai The Game Awards e il suo entusiasmo per il settore fanno ben sperare e chi lo sa, magari i vari Hideo Kojima e Neil Druckmann potrebbero presto fare i conti con un nuovo collega, anche perché a giudicare dalle dichiarazioni contro Warner Bros il regista non è molto contento di come si sta evolvendo l'industria cinematografica.

FONTE: gamesradar
Quanto è interessante?
7