Christopher Nolan lascerà la Warner Bros.: tra il regista e la major è rottura

Christopher Nolan lascerà la Warner Bros.: tra il regista e la major è rottura
di

Un nuovo report del Wall Street Journal indica che, dopo un percorso durato vent'anni, Christopher Nolan e Warner Bros. potrebbero essere arrivati al capolinea.

L'articolo del Wall Street Journal indica che Nolan guarderà altrove per il suo prossimo film, principalmente a causa dei suoi sentimenti circa la strategia di Warner per il servizio di streaming on demand HBO Max. Come si legge sulle pagine del Journal:

"Dopo aver trascorso anni come uno dei migliori registi della Warner Bros., Christopher Nolan, che ha scritto e diretto Tenet dello scorso anno, difficilmente tornerà a collaborare con studio per il suo prossimo progetto, in parte perché è rimasto deluso dalla strategia di distribuzione ibrida dello studio per il 2021, secondo persone che hanno familiarità con la questione."

Tenet è stata la più grande scommessa della carriera di Christopher Nolan: uscito in sala durante la pandemia, è riuscito ad incassare $363,1 milioni di dollari in tutto il mondo ma solo $57 milioni negli Stati Uniti. Sebbene possa essere comunque considerato un grande traguardo considerate le circostanze, questa performance ha mostrato a Hollywood tutti i rischi che si corrono nel rilasciare blockbuster costosi nelle sale oggi come oggi e ha contribuito pesantemente alla decisione di Warner Bros di rilasciare l'intero calendario 2021 su HBO Max lo stesso giorno di uscita nelle sale.

Nolan, da anni bastione dell'esperienza teatrale, è stato molto critico nei confronti della mossa di WB, arrivando a definire HBO Max "il peggior servizio di streaming". Ricordiamo che sotto Warner Bros. il regista ha distribuito tutti i suoi film a partire da Insomnia, inclusi Dunkirk, Inception e la trilogia de Il cavaliere oscuro.

FONTE: WSJ
Quanto è interessante?
7