di

Dopo il cortocircuito dell'immagine creato con Tenet, Christopher Nolan ha preparato il nuovo lungometraggio, il dodicesimo della sua carriera, per il quale sono stati finalmente svelati i primi dettagli.

Secondo quanto riferito dai principali quotidiani di Hollywood, tra cui Deadline (in esclusiva) e The Hollywood Reporter, il regista di Memento e Inception tornerà indietro nel tempo al suo acclamato war-movie Dunkirk, per un follow-up ancora ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale: il progetto, il cui titolo è attualmente sconosciuto, sarà incentrato in generale su J. Robert Oppenheimer, lo scienziato considerato uno dei padri della bomba atomica, e più nello specifico sullo sviluppo di quest'ultima. Le fonti indicano una possibile presenza di Cillian Murphy - ormai storico collaboratore di Nolan - mentre ci si chiede se ci sarà anche una componente fantascientifica. Al momento non è chiaro, così come non è chiaro quale futuro avrà il progetto in fatto di distribuzione.

Il matrimonio tra Nolan e la Warner Bros. sembra definitivamente chiuso, e infatti i report indicano che la sceneggiatura del "film sulla Bomba Atomica" in questi giorni sta passando di studio in studio, con l'autore ancora indeciso e in fase di valutazione delle varie offerte: Warner Bros., lo ricordiamo, è stata la casa di quasi tutti i film di Nolan dal 2002 (ad esclusione del suo thriller d'epoca The Prestige, realizzato per la Disney nel 2006, ed Interstellar, che nel 2014 uscì come partnership tra Warners e Paramount, con le società che gestirono rispettivamente i diritti di distribuzione internazionale e nazionale) e il regista avrebbe già fatto leggere la sceneggiatura allo studio. Tuttavia, le fonti indicano che il progetto è stato visionato anche da Sony Pictures e Universal, dunque al momento la situazione rimane incerta.

Recentemente si era anche parlato di un corteggiamento da parte di Netflix, ma gli ultimi report escluderebbero questa possibilità, almeno per il momento. Se siete fan di Nolan, rimanete sintonizzati per i prossimi sviluppi.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5