Chris Hemsworth e Baz Luhrmann lodano Tom Cruise: 'Ha salvato il cinema'

Chris Hemsworth e Baz Luhrmann lodano Tom Cruise: 'Ha salvato il cinema'
di

Tom Cruise ha salvato il cinema? Questo è quello che affermano con convinzione Chris Hemsworth e Baz Luhrmann, che in un Q&A del Red Sea Film Festival in Arabia Saudita si sono confrontati sulle loro carriere, le loro esperienze comuni in quanto artisti australiani, le loro ispirazioni e i loro modelli di riferimento.

Tra questi compare il nome di Tom Cruise: il regista di Elvis e l'attore hanno fatto grandi complimenti all'attore, che di recente ha riscosso un enorme successo e ha ricevuto le lodi anche da parte di un vero pilota per il suo lavoro in Top Gun:Maverick.

Il primo a menzionare l'attore è stato Chris Hemsworth: alla domanda su quale attore di Hollywood gli sarebbe piaciuto emulare, la star di Thor ha fatto una serie di nomi, tra cui Nicole Kidman e Anthony Hopkins, ma la sua "stella polare" è stata Tom Cruise.

"Ciò che apprezzo molto di quello che Tom ha fatto è che c'è sempre un fattore di intrattenimento nel suo lavoro, ma sotto tutto questo c'è un messaggio morale. Lo definire una specie di apprendimento accidentale" ha dichiarato Hemsworth.

Luhrmann si è unito alle lodi: "Cioè che è interessante di Tom è la longevità. Anche adesso: lavora così tanto. Possiede ancora questa incredibile etica lavorativa. Siamo onesti, tutti avevano detto che il cinema era finito. E poi Tom arriva volando su un jet e salva il cinema. È stato un fenomeno".

Tom Cruise, che ha cercato di partecipare al montaggio di Mission Impossibile 2, al momento è lavoro con Christopher McQuarrie su un misterioso progetto, noto come The Gnarly Movie.