Chris McQuarrie sa chi incolpare per la scena peggiore di Edge of Tomorrow

Chris McQuarrie sa chi incolpare per la scena peggiore di Edge of Tomorrow
INFORMAZIONI FILM
di

Quando i produttori di un film mettono le mani nella realizzazione dell'opera i risultati non sono sempre ottimali: Christopher McQuarrie ne sa qualcosa, visto che su Twitter ha praticamente dato alla produzione la colpa dell'inserimento di quella che considera la scena più brutta del suo Edge of Tomorrow.

Il regista e sceneggiatore stava infatti parlando tramite di Twitter del delicato equilibrio tra spiegare e non spiegare sul quale un buon film dovrebbe mantenersi, portando Ghostbusters come esempio perfetto: "Ghostbusters capisce che la logica è sopravvalutata. Sanno esattamente cosa va spiegato e cosa no. Più importante di tutto, i protagonisti fanno ciò che fanno per guadagnarsi da vivere. Solo verso la fine diventano eroi nel senso classico del termine" ha spiegato McQuarrie, prima di chiamare in causa proprio il film che sceneggiò nel 2014: "La peggior scena di Edge of Tomorrow è il tentativo di spiegare le intenzioni degli alieni. Merito degli studio. Loro sono invasori. Quindi invadono. Come umani, non abbiamo bisogno di altre spiegazioni".

Il regista ha poi proseguito focalizzandosi anche sui viaggi nel tempo: "Non mi interessa come faccia uno a viaggiare nel tempo. Voglio vedere un viaggio nel tempo. Voglio vedere cosa fa il viaggio nel tempo ai personaggi, perché io non posso viaggiare nel tempo. Questo è il motivo per cui vado a vedere un film". A dargli manforte è arrivato anche il regista di Logan, James Mangold: "Gli alieni di Alien non risultavano generici perché avevano carattere e personalità definiti dalla loro spietata efficienza nell'uccidere. Non ha bisogno di spiegazioni".

Spiegazioni o no, comunque, Warner Bros. ha confermato l'arrivo del sequel di Edge of Tomorrow. Speriamo che, stavolta, McQuarrie non debba fare i conti con le troppe ingerenze della produzione!

Quanto è interessante?
6