Marvel

Chris Evans spiega perché ha esteso il suo contratto fino ad Avengers 4

di

"Mini-Spoiler alert" Il discorso relativo ai contratti degli attori coinvolti nel Marvel Cinematic Universe è sempre stato un grande punto interrogativo per durata e numero, variabili sempre in... divenire. Ecco cosa ha detto Chris Evans riguardo il suo.

Sull'attore che interpreta Captain America le speculazioni si sprecano praticamente da sempre. Se si segue il filone comics classico, sappiamo bene che, seppure per un lasso di tempo non eonico, il capitano Rogers è destinato a "morire" e, di conseguenza, lo scudo sarà preso in carico da Bucky e da Falcon, chi prima, chi dopo. Contando il numero di pellicole per le quali Evans ha firmato inizialmente il contratto con i Marvel Studios - sei - la questione doveva quindi concludersi con Avengers: Infinity War (non contando come impegno contrattuale il cameo in Spider-Man: Homecoming, naturalmente).

Chiaramente non è detto che i fratelli Russo abbiano già deciso la dipartita di Rogers. Lo sapremo quando arriverà il film, visto che raramente si riesce a carpire qualche segreto in casa Marvel. Potrebbero anche decidere, per esempio, di farlo andare via perché deluso, perché privo di stimoli o semplicemente per provare a farsi una vita normale. Teorie assurde per teorie assurde, si potrebbe anche andare oltre e stra-speculare immaginando un periodo di "stop" (che sia per morte effettiva, presunta o solo per diletto) per un rinnovo contrattuale poi, nel mezzo della fase 4, dopo l'eventuale passaggio di consegne "scudesche" con Barnes e/o Falcon.

Il Telegraph ha parlato con l'attore del suo futuro nell'MCU ed Evans si è aperto riguardo la possibilità di un rinnovo contrattuale dopo Avengers: Infinity War e Avengers 4.

"Avevo 6 film in contratto con la Marvel, dunque avrei potuto tranquillamente dire che, dopo il terzo Avengers per me era conclusa la questione, ma poi loro hanno voluto dividere il terzo capitolo in due parti. Hanno detto che avevano così tanti personaggi da farci entrare dentro - I Guardiani della Galassia, Black Panther, Captain Marvel, Doctor Strange, Ant-Man - che non sarebbero riusciti a rendere tutto al meglio in un solo film."

Inizialmente il piano era girare i due capitoli finali di Avengers insieme, contemporaneamente, cioè, narrando una storia che fosse il più possibile coerente, però poi si è optato per due film distinti e separati

A prescindere da come evolveranno i film, la ragione per cui Chris Evans ha acconsentito a firmare anche per Avengers 4 è che "ha senso, sarà una degna conclusione di tutto". Che si riferisca all'MCU nella sua interezza? (Ricordiamo che per la fase 4 si parla di Marvel Cosmic Universe) In questo caso è ovvio che si voglia dare una degna conclusione alla storia. Oltretutto, se pensiamo che i registi dei due capitoli finali di Avengers saranno quelli che hanno traghettato Rogers da Captain America: The Winter Soldier, fino a Civil War, con ottimi riscontri, siamo certi che i Russo brothers regaleranno un degno arco narrativo al personaggio di Evans.

E voi? Cosa pensate che succederà dopo Avengers 4? Rogers tornerà a riprendersi lo scudo, oppure non lo vedremo più? Ditecelo nei commenti qui sotto!

Quanto è interessante?
4

Avengers: Infinity War

Avengers: Infinity War
  • Genere: Comics / Fumetti
  • Regia: Anthony e Joe Russo
  • Interpreti: Robert Downey Jr, Chris Evans, Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Pratt, Tom Holland, Zoe Saldana, Dave Bautista, Jeremy Renner, Scarlett Johansson, Pom Klementieff, Elizabeth Olsen, Josh Brolin
  • +

Nelle sale Italiane dal: 25/04/2018

incasso box office: 18.439.237 Euro

Nelle sale USA dal: 04/05/2018

incasso box office: 654.733.699 Euro

Che voto dai a: Avengers: Infinity War

Media Voto Utenti
Voti: 257
8.6
nd