Chiamami col tuo nome, Luca Guadagnino spiega: "Non è un film romantico"

Chiamami col tuo nome, Luca Guadagnino spiega: 'Non è un film romantico'
di

Dopo che il sequel di Chiamami col tuo nome è stato rimandato, non si è smesso di parlare della pellicola di Guadagnino. Proprio il regista ha infatti raccontato in una recente intervista di non essere d'accordo con chi definisce il suo film "romantico".

"Il film è molto tragico", ha spiegato Guadagnino a Fantastic Man. "Le persone pensano che sia molto romantico, ma io credo che sia tragico. L'onestà di Elio è completamente schiacciata dalla disonestà di Oliver, e quando Elio piange, piange perché è stato pugnalato a morte dalle bugie di Oliver, cosa che a noi accade ogni giorno nelle relazioni." Una verità importante quella spiegata dal regista, convinto che leggere il film semplicemente come una storia d'amore gay sia "un po' sciocco e ironico".

Ma l'intervista non è finita qui, perché Guadagnino ha anche risposto alle varie critiche mosse dal pubblico per l'assenza di una scena di sesso. Infatti, quando i due protagonisti iniziano a fare l'amore, l'inquadratura si sposta su un albero. Il regista di Chiamami col tuo nome ha spiegato che "quello era il momento in cui bisognava lasciare soli gli amanti", perché restare lì sarebbe stata una "sorta di intrusione".

"Non volevo fare un film sulla lussuria di due corpi" ha aggiunto. "Chiamami col tuo nome è una pellicola sull'amore. Non è mai incentrato sul mostrare un momento di sesso volgare, o qualunque tipo di sesso stessero facendo [i protagonisti]. Non so in che modo questi ragazzi stessero facendo sesso. Non è questo il punto."

Cosa ne pensate delle parole di Guadagnino? Intanto noi vi raccontiamo cosa ne abbiamo pensato del film nella nostra recensione di Chiamami col tuo nome.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
3