Cherry, il nuovo film dei fratelli Russo sarà "profondamente personale"

Cherry, il nuovo film dei fratelli Russo sarà 'profondamente personale'
INFORMAZIONI FILM
di

Dopo Avengers: Endgame, i registi Joe e Anthony Russo torneranno a lavorare con Tom Holland per portare sullo schermo Cherry, dramma sulla tossicodipendenza basato sul romanzo d'esordio di Nico Walker. Il film è sviluppato dalla loro neonata casa di produzione, la monegasca AGBO Films.

Per i fratelli Russo si tratta di un lavoro profondamente personale: "È un film tratto da un best-seller, è una storia ambientata a Cleveland, Ohio, dove siamo cresciuti: è una storia a noi molto vicina e cara" ha detto Joe Russo al recente San Diego Comic-Con. "Molte delle location sono posti in cui siamo cresciuti. L'autore del libro ha effettivamente lavorato nel ristorante dove ho lavorato anch'io per alcuni anni."

La tematica della tossicodipendenza ha colpito molto i fratelli Russo: "Questa storia è raccontata in modo molto affascinante e franco. Ci ha toccato entrambi, ha toccato le nostre famiglie, quindi è un film molto personale per noi. L'autore del libro ha attraversato il nostro stesso arco di crescita nella stessa zona della città, ha avuto un'esperienza molto diversa e vogliamo raccontare questa storia."

Cherry ha per protagonista un medico dell'esercito tornato dall'Iraq, che inizia a rapinare banche mentre la sua tossicodipendenza peggiora. Il film vedrà Tom Holland tornare a lavorare con i Russo dopo Captain America: Civil War e gli ultimi due Avengers. "È davvero emozionante avere di nuovo l'opportunità di lavorare con loro, perché mi hanno cambiato la vita" ha dichiarato l'attore. "Sarà un ruolo davvero interessante e non vedo l'ora di cominciare."

Secondo Anthony Russo, Cherry è "un film molto complicato, molto maturo. Non è quel tipo di intrattenimento alla Marvel, naturalmente, ma ci sono storie che devono essere raccontate. Io e Joe adesso siamo in una posizione in cui possiamo realizzare film del genere e vogliamo raccontare storie importanti."

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
1