Charlie's Angels: anche Jonathan Tucker si aggiunge al cast del remake

Charlie's Angels: anche Jonathan Tucker si aggiunge al cast del remake
INFORMAZIONI FILM
di

Secondo quanto riportato da Deadline, Jonathan Tucker si sarebbe aggiunto al cast del remake di Charlie’s Angels, le cui riprese sono iniziate qualche giorno fa.

L’ultima apparizione di Tucker sul grande schermo risale al 2010, all’epoca di The Next Three Days con Russell Crowe e che vedeva tra i protagonisti proprio Elizabeth Banks, incaricata di co-scrivere (con Jay Basu) e dirigere questo remake della celebre serie televisiva. Tucker, tuttavia, è noto ai più per le sue interpretazioni sul piccolo schermo, è apparso nell’acclamata serie Kingdom e nell’ultima stagione di Westworld su HBO, così come nel drama Snowfall, in onda attualmente su FX. In più, l’attore è membro regular del cast di City on a Hill con Kevin Bacon, prodotta da Ben Affleck e Matt Damon.

Il nuovo film dedicato alle Charlie's Angels, diretto dalla Banks, sarà distribuito dalla Sony Pictures negli Stati Uniti il 27 settembre 2019. La sceneggiatura è stata firmata dalla stessa Banks insieme a Doug Miro e a Carlo Bernard. Nel cast troviamo Kristen Stewart, Naomi Scott e Ella Balinska nelle parti principali, più Patrick Stewart nei panni di Bosley, assistente di Charlie.

Il franchise delle Charlie's Angels è iniziato nel 1976 con lo show tv andato in onda fino al 1981. Protagoniste erano Kate Jackson, Farrah Fawcett, Jaclyn Smith e Cheryl Ladd. Agli inizi degli anni 2000 sono stati realizzati due film per il cinema: Charlie's Angels (2000) e Charlie's Angels - Più che mai (2003), con Cameron Diaz, Drew Barrymore e Lucy Liu.

Nel 2011 ABC ha presentato in anteprima una nuova serie sulle Charlie's Angels, ideata da Alfred Gough e Miles Millar, con Annie Ilonzeh, Minka Kelly e Rachael Taylor. Lo show si rivelò un flop e venne cancellato dopo soli quattro episodi.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.