Il cavaliere oscuro - Il ritorno, a cosa è ispirata la voce di Bane? Risponde Tom Hardy

Il cavaliere oscuro - Il ritorno, a cosa è ispirata la voce di Bane? Risponde Tom Hardy
di

Tom Hardy ha confessato da che cosa è stato ispirato per il particolare tono di voce di Bane in Il cavaliere oscuro - Il ritorno. L'attore inglese ha interpretato il villain al fianco di Christian Bale nei panni di Bruce Wayne/ Batman nel conclusivo capitolo della trilogia di Christopher Nolan, uscito nel 2012. Ecco le sue parole.

"Fu una scelta coraggiosa di Chris [Nolan]. Bane fondamentalmente è di origine Latinx... E io no. Quindi feci delle ricerche su quel concept e su quella cultura, e così trovai un uomo di nome Bartley Gorman, un gitano. Il re dei gitani è un lottatore, un boxeur senza guanti. E lui affermò qualcosa sull'entrare nel ring con chi lo vuole uccidere [facendolo con una voce particolare].... Pensai subito che era fantastico, dovevo mostrarlo a Chris!" ha dichiarato Hardy a Wired. Scoprite nel frattempo i 5 migliori film di Tom Hardy da guardare in streaming.

"A Nolan dissi che potevamo prendere una direzione simile a Darth Vader, con una voce totalmente da villain, oppure provare questo, che terrebbe in considerazione le origini di Bane. Alla fine la scelta era sua e mi disse 'Ok, andiamo con questo'. Così ci abbiamo giocato un po', rendendolo un po' più fluido e ora le persone lo adorano".
Bane non è tra i personaggi di The Batman e non è ancora noto se comparirà nei sequel successivi. In ogni caso si tratta di uno dei profili più affascinanti dell'universo DC dedicato all'Uomo Pipistrello e chissà che in futuro non possa tornare con una nuova versione.

Su Everyeye trovate la recensione di Il cavaliere oscuro - Il ritorno.

Quanto è interessante?
2