Cats, da oggi il Butthole Cut esiste davvero grazie ad un fan del film

INFORMAZIONI FILM
di

Nelle scorse settimane non si è fatto altro che parlare del Butthole Cut di Cats, una versione del disastroso film di Tom Hooper nel quale erano presenti gli ani dei gatti protagonisti.

Questo montaggio sarebbe stato modificato dalla Universal Pictures - che, contattata in merito all'assurda faccenda, ha rifiutato di rilasciare dichiarazioni - ma adesso un trailer per sponsorizzarla è stato caricato su YouTube: purtroppo non si tratta di un Pesce d'Aprile e il filmato, come al solito, è disponibile all'interno del player dell'articolo.

Come potete vedere, l'utente che lo ha creato ha (ri)aggiunto digitalmente gli ani dei gatti e, beh, potete guardare voi stesso l'effetto che suscita.

"Continuavo ad aggiungere gli ani", recita una esilarante e finta citazione del regista Tom Hooper. "Sembrava giusto così." Il video include anche alcune citazioni e hashtag reali che fanno riferimento alla Butthole Cut, diventata un trend topic sui social. Fra questi ovviamente il famoso #releasethebuttholecut, hashtag twittato anche dal regista Rian Johnson e dal produttore Seth Rogen, veri e propri sostenitori della campagna promozionale.

Per quanto la situazione appaia assurda, ricordiamo che, almeno ad un certo punto nel tempo, il Butthole Cut di Cats è esistito davvero: a confermarlo lo sceneggiatore del film Jack Waz e in seguito anche un membro della troupe che in seguito, protetto dall'anonimato, ha ammesso che un precedente montaggio del film la CGI mostrava gli ani e i genitali dei gatti.

Quanto è interessante?
2