Carey Mulligan rifiuta l'ipocrisia: 'I premi? I colleghi che dicono di snobbarli mentono'

Carey Mulligan rifiuta l'ipocrisia: 'I premi? I colleghi che dicono di snobbarli mentono'
di

Quante volte abbiamo sentito parlare degli Oscar come di uno spettacolo che ormai ben poco ha a che vedere con i meriti artistici? Spesso, d'altronde, a esternare simili pareri sono stati i diretti interessati: di attori che sostengono di snobbare Academy e dintorni è piena la storia del cinema, ma sono davvero sinceri?

Ad affrontare l'argomento è una che con gli Oscar ha una certa familiarità: candidata prima nel 2010 per An Education e poi nel 2021 per Una Donna Promettente, Carey Mulligan è pronta a gareggiare ancora una volta per il titolo di Miglior attrice protagonista quest'anno grazie alla sua interpretazione in Maestro, e non sembra credere a una parola di chi dice di non essere interessato ai premi.

"È la cosa più bella perché viene dai tuoi colleghi" sono state le parole della star de Il Grande Gatsby, che ha poi sentenziato che chiunque dica di snobbare gli Oscar "mente al 100%". Non c'è via di scampo, insomma: secondo la nostra Carey chiunque si avvicini alla professione di attore ha in mente gli Academy Awards come traguardo finale. Sarà vero? Vedremo se qualcuno vorrà smentire! A proposito di snobbati, intanto, ecco chi sono secondo noi i grandi esclusi degli Oscar 2024.

FONTE: indiewire

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi