Cara Delevingne a cuore aperto: "Non è stato facile essere accettata"

Cara Delevingne a cuore aperto: 'Non è stato facile essere accettata'
di

Per buona parte della sua vita, Cara Delevingne ha trovato difficile esprimere sé stessa, manifestare apertamente i propri sentimenti e desideri. Per riuscirci ha compiuto un percorso che l'ha portata a rifiutare ogni etichetta. "Sono una che cambia molto" ha raccontato recentemente a Variety. "Mi sento sempre diversa."

L'attrice e modella, da poco tornata single, afferma di sentirsi "a volte più femminile, e certi giorni più come un uomo."

C'è una parola che Cara Delevingne utilizza per definire la sua identità. "Rimarrò sempre, credo, pansessuale. Mi innamoro della persona, comunque essa si definisca. Che sia un lui, una lei o un loro, sono attratta dalla persona e basta."

Non è stato facile per lei essere accettata, specialmente nell'ambiente di Hollywood. Delevingne ricorda ancora come la trattò Harvey Weinstein all'inizio della sua carriera. "È stato uno di quelli che dicevano che non potevo stare con una donna e fare l'attrice. Per lui avrei dovuto avere la barba. Mi fece sentire così scoraggiata."

Quando non è su un set, Cara Delevingne scrive canzoni, anche se non ha ancora realizzato un disco da solista. Un suo contributo è presente però nel nuovo album della sua amica Fiona Apple, in cui è la seconda voce nel brano Fetch the Bolt Cutters. L'attrice, che ha recentemente difeso sui social la sua ex Ashley Benson, è inoltre impegnata nella lotta all'omofobia: in occasione del Pride ha lanciato una sua linea di abbigliamento per Puma, e parte del ricavato andrà a fondazioni LGBTQ+.

"Una volta che ho potuto parlare liberamente della mia sessualità" conclude, "non c'era più nulla da nascondere. E la persona da cui mi nascondevo di più ero io stessa."

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2