Cara Delevingne e i cinecomic, meglio in Valerian o in Suicide Squad?

Cara Delevingne e i cinecomic, meglio in Valerian o in Suicide Squad?
di

Cara Delevingne non è stata particolarmente fortunata in fatto di cinecomic (e di cinema in generale): l'attrice e modella ha preso parte a due grosse produzioni, nessuna delle quali ha però incontrato i favori della critica e dell'audience.

I due film in questione, come ben saprete, sono Valerian e la Città dei Mille Pianeti di Luc Besson e il criticatissimo Suicide Squad di David Ayer uscito nel 2016 e che andrà presto incontro ad un (quasi) totale reboot ad opera di James Gunn.

Non andò meglio per quanto riguarda l'opera di Besson tratta dal fumetto francese Valerian: il film ottenne voti piuttosto bassi da buona parte della critica e, in generale, la maggior parte dei pareri sulla performance di Delevingne furono decisamente negativi, nonostante il grosso budget investito dalla produzione (si tratta del film più costoso della storia del cinema francese).

Neanche l'Incantatrice di Suicide Squad fu particolarmente ben accolta dai fan: a differenza della collega Margot Robbie, infatti, Delevingne non tornerà nel film di James Gunn e farà parte di quella schiera di epurati capeggiati dal Joker di Jared Leto.

Cosa pensate delle due incursioni di Cara Delevingne nel mondo dei cinecomic? L'avete apprezzata in uno dei due ruoli o preferite dimenticare le sue performance? Nel frattempo, ecco alcune curiosità su Cara Delevingne.

Quanto è interessante?
2