Il capo animatore di Alita: Angelo della Battaglia parla di "prossimi capitoli"

Il capo animatore di Alita: Angelo della Battaglia parla di 'prossimi capitoli'
di

Come sappiamo, a causa degli incassi non proprio esaltanti di Alita: Angelo della Battaglia, un sequel per il film diretto da Robert Rodriguez e prodotto da James Cameron è tutt'altro che una certezza.

Ad ogni modo, il capo animatore del primo film, Mike Cozens, non spera solo che il secondo capitolo diventi realtà ma ha già alcune idee per un eventuale prossimi episodi.

"Ciò che immagino per i film futuri è che, oltre a volerne far parte con tutto me stesso, Alita dovrebbe abbracciare in pieno il suo lato da guerriera. Nei prossimi episodi vorrei che il lato drammatico fosse bilanciato con più azione, Alita dovrebbe dare più calci in culo!"

Naturalmente siamo nel campo delle illazioni, dato che la messa in produzione di un Alita 2 è rappresentata da una possibilità piuttosto remota: il primo capitolo ha infatti incassato "appena" $400 milioni globali, di cui solo $83,8 milioni negli Stati Uniti e $316,2 milioni nel resto del mondo. Secondo quanto riportato da Forbes qualche tempo fa, questo risultato molto probabilmente non permetterà alla 20th Century Fox di sviluppare i sequel, cui invece il finale del primo film prometteva.

Un report di Deadline aveva indicato $350-400 milioni come cifra da raggiungere per andare in pari, e quindi appare chiaro che la compagnia difficilmente darà il via libera ai potenziali sequel senza avere ottenuto profitto dal primo capitolo. Senza contare, tra l'altro, che adesso dovrebbe essere la Disney ad approvare ogni progetto del franchise, e per il momento James Cameron è già piuttosto impegnato nella produzione dei suoi sequel di Avatar.

Come pensate che si evolverà la situazione? Ditecelo nei commenti.

Per altre informazioni, leggete la data di uscita dell'home-video di Alita: Angelo della Battaglia e scoprite quante valanghe di appunti James Cameron ha consegnato a Robert Rodriguez.

Quanto è interessante?
4