Candyman: Tony Todd non è stato contattato per il reboot di Jordan Peele

Candyman: Tony Todd non è stato contattato per il reboot di Jordan Peele
INFORMAZIONI FILM
di

Secondo quanto dichiarato in una recente intervista concessa a Entertainment Weekly, Tony Todd non sarebbe stato contattato dai produttori del reboot di Candyman per un eventuale partecipazione.

Il reboot, come già riportato, sarà prodotto da Jordan Peele e dalla sua casa di produzione, la Monkeypaw, per poi essere distribuito dalla MGM. Nel ruolo del protagonista, che fu di Tony Todd nel cult originale del 1992 diretto da Bernard Rose, dovrebbe esserci Lakeith Stanfield, attualmente in trattative.

So che lui è un grande fan - ha dichiarato Todd riferendosi a Peele - “e noi siamo in attesa proprio come lo è il resto del mondo. Spero veramente di apparire nel film in qualche modo, anche in maniera affascinante. Non sarebbe meraviglioso? Ma è Hollywood, quindi non la prenderò sul personale se per qualche ragione non dovesse accadere. E poi se questo reboot dovesse avere successo, farà tornare in mente l’originale che rivivrà di nuova luce. Penso che il soggetto sia decisamente rilevante, più di qualsiasi persona. E lo credo davvero”.

Todd, dopo il primo Candyman, riprese il ruolo anche nei due sequel successivi: L'inferno nello specchio (Candyman 2) del 1995 e Candyman - Il giorno della morte del 1999.

La regia della nuova pellicola, descritta dallo studio come un "sequel spirituale" dell'originale, è stata affidata a Nia DaCosta e in precedenza Jonathan Glickman della MGM aveva così commentato il progetto: “Non vediamo l'ora di vedere cosa porterà la combinazione di Jordan, Nia e Win alla leggenda di Candyman. Hanno creato una storia che non solo rende omaggio al materiale di partenza originale di Clive Barker ma sarà anche moderno e porterà una nuova generazione di fan”.

Lakeith Stanfield e Peele hanno già lavorato insieme in Scappa - Get Out, quindi non sarebbe del tutto campata in aria una nuova collaborazione per questo progetto così delicato; nel frattempo l’attore è apparso nel film Sorry to Bother You, che ha riscosso un notevole successo di critica negli Stati Uniti, e in Millennium - Quello che non uccide.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
1