di

Sono passati sette anni dall'ultima apparizione sul grande schermo di Cameron Diaz. Era il 2014, nel film Annie - La felicità è contagiosa. Non un titolo memorabile per chiudere una carriera, ma la star di The Mask e Tutti pazzi per Mary ha ribadito in una recente intervista di non aver intenzione di tornare a recitare.

Interpellata da SiriusXM, Cameron Diaz ha confermato di avere altre priorità. In primis la figlia Raddix e la sua azienda vinicola, Avaline.
"Avaline è l'unico lavoro su base giornaliera che seguo, oltre ad essere moglie e madre, cosa che fino ad ora è la parte più soddisfacente e gratificante della mia vita. Per me è così importante ed è davvero tutto. Forse è proprio per questo che ho aspettato, in maniera tale da non avere altre distrazioni. Sono sincera, non dico mai 'mai' nella vita, non sono quel genere di persona. Farò di nuovo un film? Adesso come adesso non m'interessa. Tornerò a recitare? Non lo so, non ne ho idea. Forse. Mai dire mai. Adesso con mia figlia che ha da poco compiuto un anno non potrei immaginare di stare su un set, lontana da lei, per 14 o 16 ore al giorno. Penso che non sarei potuta diventare la mamma che sono oggi se avessi deciso di farlo in un altro momento della mia vita".

I fan dovranno farsene una ragione. Cameron Diaz non ha alcuna intenzione di tornare a recitare per diverso tempo e chissà quando la potremo rivedere in un nuovo progetto per il grande schermo.
Ad ottobre Cameron Diaz disse che recitare non le manca, affermando inoltre di essere riuscita a trovare la pace smettendo di recitare.

Quanto è interessante?
3