di

Spider-Man: Far From Home ha iniziato la sua corsa al box-office e, in attesa di vederlo in Italia (a partire dal 10 luglio), per i più 'coraggiosi' presentiamo una lista di camei, easter egg e riferimenti presenti nel film di Jon Watts.

Naturalmente stiamo parlando di veri e propri spoiler, dunque non proseguite la lettura se non volete rovinarvi la visione della pellicola prodotta dai Marvel Studios.

  • Sebbene le creature Elementali non abbiano delle "vere identità", viene citato il vero Hydro-Man nel corso del film. Dopo l'attacco della creatura acquatica, Flash Thompson afferma che su Buzzfeed spiega che quel mostro era un tale "Morris Bench" il quale ha ottenuto dei poteri acquatici. E' un chiaro omaggio al vero Hydro-Man dei fumetti!
  • In una simpatica sequenza sull'aereo, Peter Parker prova a guardare qualche documentario disponibile e sono tutti, naturalmente, legati al Marvel Cinematic Universe. Oltre ad un documentario chiamato "The Snap", naturalmente incentrato sullo schiocco di dita di Thanos, ce ne sono alcuni incentrati su Iron Man, il Wakanda e l'HYDRA. In particolare è interessante un documentario titolato "Nova" (nessun collegamento al personaggio Marvel dello stesso nome) con il Dr. Erik Selvig, il personaggio di Stellan Skarsgard!
  • A proposito della sequenza sull'aereo, la canzone che sentiamo è l'italianissima Stella Stai di Umberto Tozzi.
  • In un dialogo tra Fury e Hill, scopriamo che c'è una cellula dormiente Kree sulla Terra. Non sappiamo se sia un riferimento vago ad Agents of S.H.I.E.L.D. o un'anticipazione di una futura guerra Kree/Skrull.
  • Captain America viene citato più volte nel corso della pellicola. Verso il finale Happy tenta di replicare - senza successo - il lancio dello scudo mentre, nella battaglia finale, Peter sembra ricordare Cap alla fine di Avengers: Endgame quando brandiva il martello Mjolnir ed il suo scudo!
  • Continuando a parlare di Captain America, all'inizio è presente in un video In Memoriam realizzato a livello amatoriale dalla scuola di Peter. Tra i caduti, oltre a Tony Stark, anche Visione e la Vedova Nera. Questo vuol dire che, per il mondo, Captain America è morto.
  • In una delle sequenze più straordinarie del film, Peter Parker vede numerose illusioni di Mysterio in cui indossa praticamente tutti i costumi visti fino ad oggi nei film Marvel. Ma non solo: in questa sequenza un Iron Man scheletrico e pieno di vermi esce dalla sua tomba cercando di spaventare Parker!
  • Quentin Beck a.k.a. Mysterio è il vero autore della tecnologia B.A.R.F. utilizzata da Tony all'inizio di Captain America: Civil War. Dopo esser stato licenziato da Stark, Beck ha deciso di mettersi in proprio e mettere in scena Mysterio.
  • Beck è aiutato da svariati ex dipendenti di Stark tra cui lo scienziato interpretato da Peter Billingsley che aiutava Obadiah Stane in una sequenza di Iron Man.
  • Sul finale, Mysterio assembla una sorta di creatura che combina tutti i poteri dei precedenti. Questo scaturisce in uno scambio di opinioni tra Mr. Harrington e Mr. Dell, insegnanti di Peter: il primo lo definisce Megazord dei Power Rangers, il secondo più Voltron.
  • Tra i vari riferimenti all'Universo Marvel viene citato due volte il Dr. Strange. La prima volta è la zia May a citarlo: scambia Mysterio per "quel Mr. Strange", mentre la seconda è Fury che spiega a Peter "che non è disponibile". Vengono citati anche Thor e Captain Marvel.
  • In un divertente momento e un riferimento al primo Iron Man, Happy fa suonare sul suo aereo "Back in Black" degli AC/DC. Peccato che Peter li scambi per... i Led Zeppelin!
  • Nel film viene spiegato che ai genitori di Flash Thompson poco importa di lui. Nonostante non sia mai affrontato in maniera approfondita, potrebbe far capire al pubblico perché il ragazzo si comporta da bullo nella sua scuola.
  • Che ci crediate o meno, anche Brad Davis proviene dai fumetti. Il personaggio, nei comics originali, cercava di far innamorare di sé Mary Jane... una cosa che viene replicata anche nel film.
  • Peter indossa gli occhiali di Tony e scopre la tecnologia E.D.I.T.H. (ovvero "Even Dead I'm The Hero"). Per attivarlo deve pronunciare la frase tratta da "Enrico IV" "Giace scomoda la testa che indossa una corona", che è il modo di Tony di dire a Peter che non sarà facile sostituirlo. Peccato che Parker non capisca la citazione e Fury afferma che lo stesso Tony glielo aveva anticipato in quanto "non è una citazione di Star Wars".
  • Nel finale vengono usati dei cannoni sonici che ricordano quelli utilizzati ne L'Incredibile Hulk e di tecnologia Stark. Jon Watts ha confermato che sono gli stessi.
  • Le due scene post-titoli di coda potrebbero anticipare grosse sorprese per il futuro. Nella prima Mysterio svela al mondo intero l'identità di Peter Parker, nella seconda viene confermato che Talos e sua moglie erano sotto copertura Fury e Hill durante tutto il film.
  • Eh sì, J.K. Simmons torna a dare vita al personaggio di J. Jonah Jameson.

Spider-Man: Far From Home debutterà nei cinema italiani a partire dal prossimo 10 luglio.

Quanto è interessante?
2