di

Finora non c'era propriamente qualcosa di ufficiale sull'inizio della produzione dell'annunciato film su Call of Duty, adattamento cinematografico della famosa serie videoludica firmata Activision, ma la trasposizione di Stefano Sollima (Gomorra - La serie, Soldado) potrebbe cominciare le riprese molto presto.

Il canale Youtube Discussing Films ha infatti intervistato in esclusiva lo sceneggiatore Kiernan Fitzgerald, conosciuto soprattutto per essere lo scrittore dello Snowden di Oliver Stone, firma scelta per trasporre sul grande schermo parte dell'immaginario del gioco Activision.

Stando così a Fitzgerald, i primi incontri per il casting hanno già avuto luogo e i produttori starebbero adesso cercando di trovare i giusti attori da inserire nel film. In aggiunta, lo sceneggiatore ha anche rivelato che le riprese del film dovrebbe cominciare già la prossima primavera 2019, il che renderebbe Call of Duty il nuovo progetto di Stefano Sollima, prima di qualsiasi altro film o serie tv.

Lo sceneggiatore ha inoltre precisato che la data d'uscita di Call of Duty dovrebbe essere fissata per il 2020 o al limite 2021. A produrre ci saranno Stacey Sher e Nick van Dyk, presidenti di Activision, e anche Bobby Kotick, CEO di Activision Blizzard.

Un secondo e importante progetto americano per Sollima, che si sta imponendo pian piano sulla scena internazionale con capacità e intuito.

Quanto è interessante?
5

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!